Utente 279XXX
Buongiorno, ho 41 anni appena compiuti e sono più al 14° giorno del ciclo. Ieri sera mi sono accorta di avere una sorta di pallina sotto pelle nel capezzolo sinistro, sulla parte inferiore dell'areola. Provo un certo fastidio al contatto anche con i vestiti, e sinceramente nn mi fa stare molto tranquilla la presenza quasi improvvisa di questa cosa. Per favore, mi sapreste indicare cosa potrebbe essere. Intanto lunedì credo che potrei già prenotare una visita da qualche parte (senologo, ecografia mammaria?).
Vi preciso che ho un bimbo di 19 mesi che ho smesso di allattare 5 mesi fa, ma l'ho allattato solo dal seno destro, perchè dal seno sinistro il bimbo nn riusciva a poppare per problemi di introflessione del capezzolo.

Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Prenoti con tutta serenità la visita senologica, indispensabile per formulare una diagnosi, ma da quanto descrive
credo proprio sia molto probabile una relazione con il recente allattamento e comunque il fatto che le "dia fastidio" è senz'altro un segno rassicurante. Nel corso della visita Le consiglieranno o no eventuali approfondimenti se l'esame clinico non dovesse risultare dirimente.
Stia tranquilla !

Tanti saluti e ci aggiorni se lo desidera.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 279XXX

Ho fatto stamattina la visita senologica. Mi è stato detto che la tumefazione sembra avere caratteristiche benigne ma che in ogni caso è bene eseguire una ecografia e in seguito una mammografia (anche perchè io non l'ho mai fatta!!). Viene confermata la diagnosi di mastopatia fibrocistica che mi fu fatta qualche anno fa.

Oggi stesso prenoto entrambe.

Vi farò sapere.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Senz'altro
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 279XXX

Ieri ho fatto la mammografia ma avrò l'esito solo questo pomeriggio, nel frattempo stamattina ho fatto l'ecografia che pare aver evidenziato un linfonodo sul bordo del seno sinistro che risulta ingrossato, circa 2 cm. A prima vista la pallina sotto il capezzolo sembre essere niente di che, ma alla luce di questo linfonodo ingrossato l'ecografista dice che sarebbe meglio associare un'esame che si chiama elastosonografia. In ogni caso anche lui non mi ha ancora rilasciato il referto, vuole aspettare di vedere l'esito della mammografia... Intanto domani vorrebbe già eseguire questo nuovo esame.. Io mi sto seriamente preoccupando.. Vorrei tornare prima dal senologo e mostrargli gli esami, ma perchè l'ecografista vuole prima vedere la mammografia?? Tra l'altro mercoledì scorso (6giorni fa) il senologo non aveva rilevato nessun linfonodo ingrossato, invece oggi l'ecografista dice di poterlo anche toccare...
Aiutatemi!

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
A questo punto alleghi il referto della mammografia per fare una valutazione più completa.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 279XXX

Oggi ho il quadro completo della situazione:
- la mammografia non ha evidenziato nulla;
- L'ecografia dice "nel contesto del quadrante infero interno sinistro si evidenzia tenue formazione ipoecogena a margini sfumati del diametro massimo di 7,6 mm. Nel cavo ascellare sinistro si evidenzia pacchetto linfonodale del diametro di 22 mm. Si consiglia approfondimento diagnostico con elastosonografia mirata."
- L'elastosonografia dice "nel contesto del quadrante infero interno sinistro si evidenzia formazione ipoecogena a margini sfumati di 11x12mm, score 3-4, strain ratio 2.09. Nel cavo ascellare sinistro si evidenzia pacchetto linfonodale del diametro di 22 mm, score 2-3. Si consiglia consulenza chirurgica."

Infine il senologo non ha potuto far altro che scrivere al chirurgo una consulenza urgente per "sospetta etero sede retroareolare sinistra, clinicamente addensamento retroareolare di ndd aderente al piano superficiale".

Cosa ne pensa? Io sono preoccupata..ho prenotato oggi stesso una consulenza allo IEO. Mi vedranno lunedì. Speriamo bene.

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
A distanza non si può che concordare che sulla necessità di un approfondimento diagnostico della lesione rilevata dagli esami strumentali. Ci aggiorni se lo desidera dopo il consulto programmato dell'IEO.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com