Utente 240XXX
Buongiorno,

a seguito di ecografia mammaria ho i seguenti dubbi:
1) al tatto riesco a palpare un nodulo (sentito al tatto anche dal ginecologo) che però non è rilevato dall'ecografia. Com'è possibile? Non mi è stata data risposta
2) in un altro punto si riscontra "piccola formazione ipecogena di 4 mm a forma di chicco di riso". Mi si propone di tenere sotto controllo per vedere se aumenta ma di non fare per il momento l'ago aspirato viste le piccole dimensioni e l'aspetto rassicurante delle immagini.

Ora io pensavo di effettuare un'altra ecografia da un altro medico perché non sono molto convinta della diagnosi...esagero?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non esagera affatto. Concordo con Lei perchè sin qui non c'è una diagnosi.



Intanto, da quanto scrive, starei tranquilla.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 240XXX

Buongiorno,
grazie mille per la Sua risposta. Ho prenotato la seconda visita in un centro diagnostico da un radiologo senologo. La terrò informata sull'esito.
Grazie ancora e buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Senz'altro
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 240XXX

Mi scusi Dott. Catania volevo solo chiederle un altro parere prima della seconda visita che farò domani: dal momento che il nodulo non si vede nell'ecografia ho fatto bene a prenotare una visita presso un centro diagnostico dove verrò visitata da un radiologo (specializzato in senologia) o era forse meglio andare da un senologo? Ora sono veramente agitata anche perché come se non bastasse mi è di nuovo gonfiato tutto il seno destro e io stessa faccio fatica a sentire il mio nodulo in queste condizioni...ho paura che non riuscirò ad avere una diagnosi...vorrei solo essere certa di fare tutti i passi necessari correttamente...
Scusi lo sfogo...e grazie in anticipo della comprensione :)

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Va bene quanto sta facendo.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 240XXX

Buongiorno Dott. Catania,
questa mattina ho effettuato la seconda ecografia e le riporto qui di seguito l'esito:

" Struttura mammaria di tipo iperecogeno. Non si osservano significative alterazioni ecostrutturali bilateralmente. Si conferma in Q1 a destra la presenza di una piccola formazione ipoecogena di 5mm circa priva di vascolarizzazione al color-doppler in verosimile accordo con piccola area di adenosi. Nei cavi ascellari bilateralmente si osservano alcune formazioni linfonodali con corticale ispessita. Si consiglia controllo clinico ed ecografico semestrale."

Cosa ne pensa?

Per quanto riguarda il nodulo che si sente al tatto ma non si vede in ecografia di cui le avevo accennato nel mio primo messaggio continuano a non esserci notizie anche perché oggi il mio seno destro è gonfissimo e dolorante e la dottoressa stessa ha detto che in queste condizioni è impossibile fare una palpazione corretta. Ora io come mi devo muovere? Tenga conto che avrò il seno "sgonfio" sì e no 6 o 7 giorni al mese quindi mi è molto difficile tra prenotazioni tempi d'attesa e impegni vari essere sicura di riuscire a farmi vedere da un senologo proprio in quei giorni lì...

Per la formazione ipoecogena rilevata invece posso stare tranquilla o è meglio fare un ago aspirato?

Cosa ne pensa dei linfonodi ingrossati? Quale potrebbe essere la causa? E' un sintomo preoccupante nel quadro che le ho descritto?

Mi scusi se abuso della sua pazienza ma finora i medici non sono stati affatto esaustivi e invece per me è importantissimo essere seguita in modo preciso e paziente per trovare risposta ai miei dubbi...

Grazie ancora e buona giornata

[#7] dopo  
Utente 240XXX

Buongiorno,
c'è qualche dottore che potrebbe per favore dirmi cosa ne pensa del mio referto? E darmi un suggerimento su come muovermi?
Grazie in anticipo

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Il referto ecografico è assolutament tranquillizzante linfonodi reattivi compresi.

Sul nodo rilevabile clinicamente mi pare ovvio che si può esprimere un parere solo dopo una visita.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 240XXX

Ok grazie mille! Ora mi sono tranquillizzata :) A Settembre ho deciso che farò una visita da un senologo per l'analisi clinica del famoso nodulo che non si vede! C'entra qualcosa secondo lei il fatto che in quel seno lì a volte mi trovo il capezzolo all'indietro?

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Questo senza una visita non saprei dirlo.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#11] dopo  
Utente 240XXX

Ha ragione mi scusi. Solo che il pensiero di avere questo nodulo che si sente benissimo al tatto ma non risulta da nessuna parte mi sta mettendo un'ansia incredibile. Secondo lei posso fare subito la visita dal senologo anche se ho il seno ingrossato e dolente per la sindrome premestruale? Perché se non la faccio ora dovrò aspettare Settembre..io non so capacitarmi perché la mia ginecologa non mi ha suggerito degli approfondimenti ma si è limitata a dire: "ecograficamente non si vede nulla ma un bozzetto anomalo c'è"...che ansia !!!!!! Potrebbe essere qualcosa di grave?

[#12] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>ecograficamente non si vede nulla ma un bozzetto anomalo c'è>>

e perchè non provvede ad un approfondimento, visto chè clinicamente rilevabile, tramite una agobiopsia ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#13] dopo  
Utente 240XXX

Infatti la ringrazio. Mi era venuto in mente ma non sapevo se era la cosa giusta da fare o se sono un po' in paranoia...comunque ho deciso che dopodomani vado da un senologo presso un centro di prevenzione della mia città in modo che innanzitutto lui valuti se questo nodulo c'è o non c'è perché finora mi è stato definito "bozzetto" che può voler dire qualunque cosa anche "ghiandola infiammata"...quindi poi mi affiderò a lui se ritiene di farmi fare l'agoaspirato. Cosa ne pensa?
Grazie ancora per il supporto "decisionale" :)

[#14] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
D'accordo perchè "bozzetto" non è una diagnosi
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com