Utente 328XXX
Buongiorno,
Scrivo per chiedere un consulto riguardo ad una situazione che si protrae ormai da quasi più di un mese.
, E' iniziato come un lieve prurito ai capezzoli e ai tessuti vicini, simile ad un semplice prurito da sudore, ma gradualmente è aumentato il fastidio soprattutto la sera e la notte, tanto che mi gratto durante il sonno ed è successo più volte di svegliarmi con dei tagli ai capezzoli molto dolorosi e secernenti liquido (non proprio pus, liquido trasparente). Io ho disinfettato e ho prestato sempre la massima attenzione onde evitare altri tagli, ma le feritine si sono riaperte più volte dopo la doccia. Al momento non ho tagli, ma continua il prurito e la pelle dei capezzoli è molto secca e leggermente squamosa.
Non so se sia utile ai fini del consulto, ma in concomitanza con l'inizio di questo problema, mi è venuto anche un forte e continuo prurito alla palpebra sinistra, che ora (dopo un mese, appunto) appare anch'essa secca e leggermente squamosa. Aggiungo infine che io ho sempre avuto una pelle delicata e proprio per questo pongo molta attenzione al mio vestiario e il mio reggiseno è in cotone e lavato a mano con detersivi per pelli delicate.
Ringrazio preventivamente per la risposta,
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia assolutamente tranquilla non c'è nulla di sospetto in senso oncologico.


Farei una visita dermatologica per identificare la causa della sintomatologia.
Nel frattempo proverei ad idratare (anche con crema idratante) ed a verificare l'eventuale intolleranza dei tessuti del suo reggiseno.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com