Utente 323XXX
Buona sera dottori, vi scrivo per esporre un mio problema. Il mio seno dopo essersi sgonfiato con l'arrivo del ciclo, è nuovamente gonfio ma NON dolente dopo un giorno dalla fine delle mestruazioni. Solitamente questo sintomo si presenta nel periodo ovulatorio, ovvero dopo circa 10 giorni dalla fine delle mestruazioni, per poi finire con l'arrivo di quest'ultime. Ho avuto l'ultimo ciclo il giorno 28 Novembre, il seno si era sgonfiato qualche giorno dopo. Ieri l'ultimo spotting da fine mestruo, da ieri sera noto un gonfiore ai seni. Recentemente avevo fatto una visita senologica con tanto di ecografia, dalla quale era risultato tutto normale. Adesso mi chiedo: a cosa può essere dovuto questo notevole rigonfiamento dei seni dopo un giorno dalla fine del ciclo? Ho avuto dei rapporti protetti precedentemente al ciclo. E' possibile che questo rigonfiamento al seno possa essere un sintomo di gravidanza? O possono essere altri elementi a scaturire questo gonfiore, come sbalzi ormonali o altro? Questo sintomi mi ha messo abbastanza in ansia, spero, dunque, in una vostra risposta. Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non si può certo fare diagnosi di gravidanza sulla base dei sintomi mammari.

Dolori e senso di tensione mammaria possono essere ciclici, ma anche normalmente non ciclici per ragioni ormonali.


Legga ( e se ha dubbi ulteriori ci aggiorni)
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20dolori%20al%20seno.htm
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/34/Cura-del-sintomo-dolore
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20comp
Talvolta anche la semplice scelta di un reggiseno adeguato può essere utile, per quanto possa sembrare paradossale
https://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/15/Il-reggiseno-uno

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com