Utente 327XXX
Gentili dr,
sono una ragazza di 24 anni che allatta la sua piccola di 5 mesi e mezzo.
Ho avuto due mastiti nell'arco di questo tempo, con febbre quasi a 40 e seno dolorante al tatto, curate con antibiotico e tachipirina.
Da ieri si è ripresentata la sintomatologia,per la terza volta e sempre allo stesso seno, febbre alta, dolore e arrossamento. Ho subito attaccato l'antibiotico e l'antipiretico nonchè sentito il senologo che appunto mi ha consigliato di attaccare subito con la terapia.
Cio che mi chiedo è perché vado incontro a questa situazione.
La bimba svuota sempre bene entrambi i seni e prima dell'evolversi della sintomatologia non riscontro ingorghi o dotti ostruiti. MI viene direttamente questa forte infiammazione, senza preavvisi. Come mai?
da cosa può dipendere?
Inoltre ho deciso di smettere di allattare, e credo sia il caso di fare uso del farmaco per farlo. Cosa rischio con questa predisposizione a sviluppare mastite?

Grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Lei è una fumatrice o ex forte fumatrice ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 327XXX

Ho fumato qualche sigaretta nell'età dell adolescenza, ma giusto per provare, mai assiduamente (una sigaretta il sabato e non tutti i sabati solo per qualche mese)

Ieri mi sono recata da un senologo il quale mi ha dato questa cura :

-deltacortene 25 mg x 20 giorni

-ranidil 300 x 30 giorni

-zitromax 500 x 6 giorni (che appunto ho già iniziato)

-levoxacin 500 x 7 giorni
Inoltre mi ha detto di smettere di allattare perché il latte potrebbe contenere batteri.

Il medico mi ha consigliato di assumere dostinex contemporaneamente alla cura ma francamente mi sembra un carico di medicinali enormi per me (49 kili x 164 cm) e inoltre ho letto che macrolidi(zitromax) e dostinex insieme non dovrebbero essere assunti e lo zitromax stesso dovrebbe essere assunto per soli 3 giorni e non oltre , allora perché la prescrizione è di 6 giorni consecutivi?
Vivo un disagio molto forte, non so che fare
Cosa ne pensa dottore?

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non saprei proprio cosa rispondere perché alcune cose mi lasciano perplesso

>>
mi ha detto di smettere di allattare perché il latte potrebbe contenere batteri.>>

1)Si sa da tanto tempo che non sia necessario interrompere l'allattamento per una mastite puerperale (Benson 1989, Smith 1991), perché i batteri secreti con il latte NON SONO PATOGENI per il bambino (Hughes 1989).

2) Di solito, salvo condizioni particolari, andrebbe incoraggiata la mamma a continuarlo l'allattamento, rassicurandola per la mancanza di pericoli per il neonato.

3) Ma ammesso e non concesso che il collega avesse ragione, che c'azzecca (^___^) con l'interruzione dell'allattamento ? L'allattamento comunque potrebbe proseguire con la mammella sana, mentre la mammella dove ha sede la mastite viene svuotata regolarmente con il tiralatte o manualmente perché un ulteriore ristagno di latte faciliterebbe il diffondersi del processo infiammatorio.

4) Se ha iniziato la terapia per la soppressione della produzione del latte andrei avanti per questa strada.

Tanti saluti



Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 327XXX

Gentile dr
In realtà sono decisa a smettere di allattare perché dopo diverse mastiti sono fisicamente e mentalmente provata.
Non ho ancora assunto dostinex, stasera finisco la prima confezione di zitromax e domani me comincerò un'altra, é una dose pericolosa?
Inoltre sto svuotando il seno con il tiralatte ma esce ben poco...

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Vada avanti così.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 327XXX

Va bene dottore
Le chiedo un ultima cosa che mi ha lasciata perplessa
Vorrei prendere il dostinex ma sul bugiardi o c'è scritto che non va assunto insieme ai macrolidi ( lo zitromax , che sto prendendo) perché ne aumenta la disponibilità
Cosa vuol dire? Posso prendere insieme i due farmaci oppure no?

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì secondo prescrizione medica, ma per la ragione che ha allegato Lei ne dovrebbe ridiscutere con il medico se la somministrazione di entrambi i farmaci dovesse prolungarsi....
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 327XXX

Gentile dr.
Stamane ho comiciato a assumere dostinex, dopo aver occluso la terapia antibiotica 4 giorni fa
Oggi non ho tirato il late ma stasera sento di nuovo il cordone duro sotto il seno malaticcio. Ho il
Panico addosso e sudo freddo dalla paura. Ho il terrori ce torni la mastite.
Cosa faccio? Tiro il latte? Fascio il seno? La prego dr mi aiuti