Utente 298XXX
Caro Dottor Catania,
mi rivolgo nuovamente a Lei per un suo consulto.
Faccio controlli regolari al seno tramite ecografia da circa 8 anni. Ho numerosi fibroadenomi - che sono stati scoperti solo da un paio d'anni - due di essi sono stati sottoposti in tempi diversi ad ago aspirato (entrambi C3) e biopsia (entrambi B2). Comunque il mio seno e pieno di noduli e molto denso e lo stesso ecografista mi ha detto che è estremamente difficile da tenere sotto controllo.
Le scrivo perché da diverso ho un fastidio che sta progressivamente aumentando: sopra il seno sx, praticamente sul costato, ho una parte della ghiandola mammaria (cca. 4x4 cm) che come se fosse esterna al seno. Non so bene come spiegarlo, ma come se avessi una parte della ghiandola sulle costole. Sono molto magra e perciò si sente benissimo. Quando sono in posizione supina, questa ghiandola si gonfia e irrigidisce (essendo magra, è visibile a occhio nudo un piccolo gonfiore sul petto sopra il seno) e mi fa malissimo. Quando mi alzo, dopo pochi minuti il dolore passa. Solo per sua informazione, uno dei due fibroadenomi analizzati è alla base (nella parte inferiore) di questo pezzo della ghiandola, ma non è il fibroadenoma a fare male, ma è tutta la parte sul costato ad essere dolente. All'inizio il dolore mi veniva solo quando mi doleva tutto il seno (prima del ciclo), ma ora mi succede tutte le mattine al risveglio di sentire un dolore fortissimo. Nonostante numerosi controlli, nessuno mi ha mai saputo dare una spiegazione di questo fenomeno. Mi devo preoccupare?
La ringrazio moltissimo per la sua pazienza e per il preziosissimo lavoro che sta facendo.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Preoccuparsi certamente no, ma se non ha avuto spiegazioni a seguito di visite, comprenderà bene che a distanza sia estremamente difficile apportare ulteriori contributi senza una visita (tra l'altro vietatissimo).

Le cause, tutte non preoccupanti, in premenopausa, possono essere diverse.

Provo ad allegarle alcuni link perché non è escluso che la causa sia da ascriversi a ragioni EXTRAMAMMARIE.

Legga

Dolori al seno
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/72-dolori-seno-mastalgia-mastodinia.html

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/cura_sintomo_dolore_mamario.htm

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20competenza%20ortopedica.htm

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com