Utente 382XXX
Salve, ho avuto un tumore disgerminale Yolk Sac, combattuto con 4 cicli di chemioterapia PEB + asportazione completa della massa tramite sternotomia.Ora aspetto esame istologico per decidere se continuare con radio o fermare qui la terapia.

Al momento, oltre alla grossa cicatrice, ho un problema molto fastidioso, che non mi lascia riposare la notte, una ginecomastia bilaterale, indotta (credo) da chemioterapia. Sono già andato da un endocrinologo il quale mi ha detto che non vuole iniziare nessun trattamento farmacologico prima della fine del mese, e mi ha prescritto 1mg di bentelan ( non posso prendere FANS sono emofiliaco )

A seguito le analisi ormonali
Fsh 39,3
LH 18,2
Prolattina 17,60
Progesterone 0,39
17-beta-estradiolo 6
Ft3 3,21
Ft4 1,12
H-Tsh 4,18

Il punto è che so bene che la mia sia una iper-prolattinemia e che magari con della cabergolina potrei iniziare con la risoluzione del problema, ma perchè non me la prescrivono, se questa situazione mi sta distruggendo mentalmente, ormai sono 3 notti che non dormo...

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Caro amico mi dispiace non potere soddisfare le sue aspettative.
E' condivisibile la proposta dell'endocrinologo, ma è vietatissimo senza una visita
interferire (o proporne una diversa) con una prescrizione . Provi comunque a coinvolgere il curante per una rivalutazione del quadro clinico che descrive.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com