Utente 414XXX
Gentile dottore,
ho 49 anni e ho ancora regolarmente il ciclo, non ho avuto gravidanze e non ho mai preso la pillola. Faccio annualmente i controlli al seno (mammografia+ecografia+visita), che hanno sempre dato esiti negativi. Non ho casi di tumori in famiglia e godo in generale di buona salute.
Qualche giorno fa (era uno degli ultimi giorni del ciclo) ho avvertito all'improvviso un dolore al seno sinistro, come se avessi preso un colpo. Più tardi mi sono accorta anche di un indurimento diffuso nella parte inferiore (subito sotto il capezzolo), che appare leggermente arrossata e più calda. Il seno è diventato anche leggermente più grande dell'altro. Per il resto, la pelle è liscia, come al solito, e il capezzolo normale. Palpando, sento qualcosa di duro, ma mi pare troppo grosso per essere un nodulo (e sono certa che fino al giorno prima non c'era nulla: ho il seno piccolo e me lo controllo spesso), e, da sdraiata, per esempio, non si sente niente. A distanza di 5 giorni, la situazione è più o meno la stessa e avverto un po' di dolore solo toccando.
Avevo già programmato i soliti controlli per il 1 luglio, è il caso di anticiparli? (Sperando che il dolore mi passi, o non sopravviverò alla mammografia, che per me è sempre un esame molto fastidioso!). Sono un po' spaventata....
L'ultimo referto della mammografia (1 anno fa) parla di " bilateralmente opacità nodulari e pseudonodulari con caratteristiche mammografiche complessive di tipo benigno, le più evidenti ai settori inferiori di sinistra. Microcalcificazioni sparse benigne bilaterali"
L'ecografia: "bilateralmente piccole formazioni cistiche, note, del diametro non superiore al cm le più evidenti. Non vi sono formazioni nodulari solide. No dilatazione duttale. Piccoli linfonodi ascellari senza aspetti ecografici patologici."
Spero che le indicazioni possano esserle utili.
Grazie per l'attenzione e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto descrive starei tranquilla e si dovrebbe trattare di una cisti con flogosi associata.Le cisti si possono formare anche in poche ore.
Non c'è necessità di anticipare il controllo programmato del primo luglio. Precauzionalmente è indicata una prima visita con il curante che la tranquillizzerà senz'altro.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 414XXX

La ringrazio moltissimo!
Per medico curante intende il medico di base o il senologo (da consultare prima degli esami)?

Buona giornata!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
In primis va bene anche il curante
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 414XXX

Ancora grazie!
Le farò sapere.

Buona giornata

[#5] dopo  
Utente 414XXX


Buongiorno dottore,
mi scuso per il ritardo, ma per una serie di problemi ho dovuto rimandare la mammografia al 7/9.
Comunque è tutto a posto, non ci sono variazioni rispetto agli esami degli ultimi due anni. Ho riferito alla senologa quello che era successo, ma mi ha tranquillizzato dicendomi le stesse cose che mi aveva detto anche lei.
Grazie ancora e buona giornata!
Laura Alfieri

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com