Utente 413XXX
Buongiorno egregi Dottori.
Premetto che fino dalla pubertà (periodo durante il quale ero in sovrappeso) ho avuto le mammelle moderatamente sviluppate.
Suppongo si trattasse di Ginecomastia , mai però "certificata", in quanto asintomatica e alla quale non ho mai dato grossa importanza.
Col passare degli anni sono dimagrito e fatto sport ma credo però che non sia regredita completamente la Ginecomastia (ora forse monolaterale); dall'età di 20 anni, ho sempre avuto la mammella sinistra leggermente più grande della destra. Alla palpazione appare morbida. I capezzoli non mostrano nulla di anomalo e la porzione retroareolare appare morbida anch'essa (queste considerazioni valgono per entrambi i seni).
Detto questo, vengo al punto: in questi giorni, autopalpandomi i seni (forse suggestionato per il riscontro a mia moglie di un nodulo, fortunatamente rivelatosi in seguito una semplice ciste) avverto in entrambi i seni dei piccoli nodulini (scusate il termine), delle dimensioni di circa 0.5-1 cm al massimo, anche meno. Non mi sembrano fissi, sono mobili, alcuni come se fossero all'interno di una guaina fibrosa, talora ovali.
Forse alcuni interessano anche il muscolo pettorale, ma non riesco a distinguere esattamente la posizione anatomica.
Posta che a breve consulterò il mio medico, vorrei sapere da Voi se ritenete che tali riscontri siano compatibili con tessuto ghiandolare mammario e/o adiposo e se il tutto possa essere legato a ginecomastia.
Scusate prolissità e preoccupazione, ma palpare tali noduli non mi fa stare tranquillo.
RingraziandoVi fina da ora, saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma forse sarebbe il caso di fare almeno una visita (non basta la sua "autopalpazione") o una ecografia per una diagnosi corretta (ginecomastia vera ? Lipomastia ? noduli adiposi ?--).

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/73-mammella-maschile-ginecomastia-carcinoma-patologia-mammaria.html

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 413XXX

Buongiorno Dott. Catania. Grazie per la risposta: senza dubbio! Ecografia e visita prenotate! È stata l'ansia e la cyber-condria a spingermi a chiedere il consulto, atteggiamenti per i quali sto meditando di avvelermi dell'aiuto di uno specialista. Forse l'agitazione nasce dal non sapere come appare un seno alla palpazione e di conseguenza trovare dei "noduli" mi ha fatto precipitare in questa ansia. Grazie per la pazienza.

[#3] dopo  
Utente 413XXX

Buongiorno.
Se di interesse, vi aggiorno sui risultati dell'ecografia mammaria effettuata ieri: a destra normale regressione della ghiandola mammaria. A sinistra presenza di tessuto mammario non regredito. Nessuna evidenza di noduli.
L'ecografista ha parlato di ginecomastia e suggeriva di approfondire (con medico di base) circa la causa (ormonale? iatrogena?). A me sembra di avere sempre avuto, dopo la pubertà, questo inestetismo...Grazie per l'ascolto e l'interesse.
Cordiali saluti.