Utente 385XXX
Buongiorno,
ho eseguito un' ecografia mammaria (mirata in sede caudale a causa di nodulo al tatto e dolore circostante) da cui è emerso in Q3 verso Q4 una formazione a morfologia allungata, di tipo adenosocistico, di 9 mm. Da un eco eseguita un paio di mesi prima ad entrambi i seni erano emerse diverse cisti bilaterali subcentimetriche.
Mi è stata consigliata sorveglianza clinica e di ripetere eco dopo 5-6 mesi. Intanto sto facendo una cura antinfiammatoria per os a causa del dolore e dell'infiammazione nella zona interessata. Volevo chiedere maggiori informazioni su questo tipo di formazione (mi pare di intendere che non è una semplice ciste come erroneamente ho compreso io durante l'eco), se devo preoccuparmi per una possibile evoluzione maligna e in quale caso si può scegliere l'aspirazione ( accennata dal medico come possibilità futura). Vi ringrazio in anticipo per la risposta, purtroppo le domande e i dubbi vengono, quasi sempre, solo successivamente alle visite e mai durante!

ps. per completezza di informazioni cliniche: struttura mammaria di tipo fibroghiandolare. Allattamento al seno da ottobre 2012 a luglio 2013. Da aprile 2015 secrezione bilaterale prevalentemente sierosa (citologico negativo), attualmente modesta anche sotto stimolo. Ectasia duttale.

Cari Saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' una lesione assolutamente benigna e può attendere in tutta serenità il controllo programmato

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com