Utente 423XXX
Salve dottore, sono stata operata di un carcinoma al seno, ormonoresponsivo, e successivamente ho fatto la radioterapia. Le vorrei chiedere se può chiarire un po i miei dubbi sulla possibilità di una recidiva del tumore, perchè nonostante mi sia documentata molto su questo rischio ho una domanda alla quale non riesco ancora a trovare una risposta : perchè si verifica una recidiva del tumore? Da cosa nasce la recidiva? Da cellule tumorali, del tumore avuto, ma resistenti quindi all’intervento e alle terapie successive o la recidiva può nascere anche dal nulla, da un tumore completamente guarito e quindi in assenza di cellule tumorali del tumore avuto? La recidiva, quindi, può essere anche un tumore completamente nuovo che non ha nulla a che vedere col tumore avuto o si origina sempre da un qualcosa che proviene dal tumore curato. Che differenza c'è tra la probabilità di una recidiva e la probabilità di un tumore nuovo? La prego di chiarirmi in questo. La ringrazio molto.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Più frequentemente si tratta di nuovi tumori, perché noi asportiamo il tumore...ma non la causa !

Ecco perché è importante la Prevenzione Primaria per prevenire recidive e nuovi tumori

Legga

Prevenzione
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/2253-fermi-dieta-anticancro-rimangia-regole.html
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/news/oncologia-medica/5739-franco-berrino-nuovo-libro-cibo-uomo.html
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/90-attivita-fisica-riduce-rischio-morire-prematuramente-tumore.html
Verissimo che il rischio zero non esiste, ma lo si può ridurre di molto.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com