Utente 424XXX
Gentile Dottore,

Le scrivo per chiedere un ulteriore chiarimento al mio problema. A maggio ho iniziato ad assumere la pillola anticoncezionale ma dopo 2 settimane ho iniziato ad accusare prurito su tutto il seno. Ho smesso di prendere la pillola e dopo qualche giorno il prurito si e' localizzato sul capezzolo sinistro. Il prurito scompare con l'arrivo del ciclo mestruale e ricompare dopo qualche giorno con l'ovulazione. In piu' ho dolore premendo in un punto specifico sul lato esterno del seno sinistro.

Ho fatto mammografia ed ecografia, entrambi gli esami hanno avuto esito negativo. Ho applicato anche una crema cortisonica ma senza successo. Ho consulato il mio endocrinologo pensando fosse un problema ormonale legato alla pillola che ho preso solo per il mese di maggio, ma secondo lui il mio problema potrebbe essere legato a qualche problema dermatologico. In attesa di una visita dal dermatologo sotto consiglio del mio medico di famiglia sto applicando una crema antimicotica sul capezzolo. Cosa mi consiglia a riguardo? Sono molto preoccupata per i disagi e gli effetti che questo problema sta avendo sulla mia vita personale e lavorativa.

La ringrazio anticipatamente per ogni indicazione che potra' darmi.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'è nulla in quanto descrive di sospetto in senso oncologico e concordo sulla opportunità di una visita dermatologica evitando di usare creme prima della visita soprattutto a base di cortisone.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 424XXX

La ringrazio dottore, soprattutto per la sua celere risposta.

Giusto un' ultima cosa, mi chiedo come mai venga esclusa tra le cause uno scompenso ormonale, visto che tutto e' iniziato con l'assunzione della pillola e questo fastidio scompare con le mestruazioni e torna con l'ovulazione?

Grazie ancora della sua disponibilita'.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si è possibile che alla base ci sia anche una ragione funzionale (ormonale)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 424XXX

In questo ultimo caso e' normale che la zona interessata sia solo il seno sinistro?

Grazie ancora.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì è possibile
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 424XXX

E come sarebbe possibile scoprire se e' un problema ormonale ? e ci sono cure in questo caso per risolvere il problema? Mi scusa la mia apprensione ma purtroppo sto andando da uno specialista all'altro ma senza nessun risultato e inizio a pensare che stiano prendendo alla leggera il mio problema.

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Con la visita dermatologica in primis.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com