Utente 362XXX
Gentili Dottori,
Ho 29 anni e da quasi 10 giorni sono in terapia con brintellix 5mg 1cpr al mattino, DENIBAN 1/2 cpr due volte al dì e xanax 5 gocce 3 volte al dì.
Soffro di attacchi di panico e disturbo ansioso depressivo con elementi ipocondriaci ed ossessivi.
Con la terapia sto decisamente meglio, però da un paio di giorni ho il seno gonfio e dolente al tatto, oltre ad essere anche turgido.
Sono in ovulazione e quindi è strano perchè generalmente il turgore al seno è un sintomo che ho, anche se comunque in forma minore rispetto a questi giorni, i giorni immediatamente precedenti alla mestruazione.
Ho chiamato il mio neurologo e mi ha detto che è un effetto collaterale del Deniban e quindi mi ha detto di sospenderlo.
Ho letto su internet che questo effetto collaterale è dovuto ad un aumento della prolattina.
Devo controllarla con delle analisi oppure posso stare tranquilla e, come mi ha detto il neurologo, nel giro di 3 o 4 giorni rinetrà tutto nei range della normalità?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquilla come ha detto il neurologo. I disturbi funzionali non sempre sono CICLICI

Legga intanto
Dolori al seno
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/72-dolori-seno-mastalgia-mastodinia.html
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/cura_sintomo_dolore_mamario.htm
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20competenza%20ortopedica.htm

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 362XXX

Gentile dottor Catania,
Volevo xhiederle una cosa, sono abbastanza spaventata.
Stasera spremendo i capezzoli ho notato fuoriuscita di latte da entrambi i seni. Poco e non spontaneamente. Ma puo essere ancora l effetto del deniban nonostante lo abbia sospeso da 4 giorni? Il seno si è sgonfiato risspetto a due giorni fa e fa meno male.
Cosa mi sta succedendo?

[#3] dopo  
Utente 362XXX

Aggiungo un ulteriore domanda che ho dimenticato:
Su internet ho letto che il denniban daa questi disturbi che ha dato a me ma mi sembra di aver capito che si mNifestano dopo un mese o piu. Come mai io ho avuto l effetto del seno duro e dolorrante dopo solo una settimana circa di teerapia. E perche ora l ho. Sospesa e mi è uscito cmq il latte?

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Una galattorrea come la sua ha scarso significato, E' sufficiente la visita del curante per essere rassicurata definitivamente.
Stacchi da Internet per non accrescere la sua ansia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 362XXX

La ringrazio dottore.
Secondo lei quanto tempo ci vorra prima che la prolattina torni nella norma considerando che ho preso il farmaco per quasi 10 giorni e l ho sospeso da una settimana circa?

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Anche molto tempo, ma questo non ha alcun significato patologico.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
Utente 362XXX

Gentile dottor Catania,
Volevo aggiornarla sulla situazione.
Il gonfiore e dolore al seno sono totalmente scomparsi, rimane una leggera galattorrea indotta da spremitura, giusto una goccina ogni tanto. Ho fatto il controllo dal neurolgo che mi aveva prescritto la terapia xon deniban e mi ha confermato che si tratta dii un effetto collaterale comune in eta fertile, mi ha detto che laa galattorrea bilaterale e plurioeifiziale indotta e non spontanea è aassolutamente una situazione che non deve destare alcuna preoccupazione.
Oggi sono 10 giorni che ho sospeso deniban, e ancora cmq come le dicevo permane la,galattorrea anche se molto poca e non spontsnea.secondo lei dovrei prendere un farmaco per abbassare la prolattina o posso stare tranquilla ed aspettare che la situazione si normalizzi da sola?
In quuanto tempo smaltiro il farmaco amisulpride considerato xhe l ho preso solo per una decina di giorni scarsi? Grazie mille

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Può stare tranquilla

Legga
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 362XXX

Gentile Dott. Catania,
volevo aggiornarla.
Ieri mi è venuto il ciclo, nonostante di solito con la prolattina alta c' è quasi sempre amenorrea, quindi immagino di non avere grossi problemi in questo senso giusto?

La galattorrea è quasi scomparsa, solo ogni tanto quando spremo con energia i capezzoli, esce una gocciolina quasi impercettibile.

Pensa che la situazione stia rientrando nella norma?
Inoltre volevo chiederle, dato che mia madre a 60 anni ha avuto un carcinoma in situ risolto con il solo intervento e poca radioterapia (glielo accennai in un altro consulto, il carcinoma di mia madre è risultato tale solo all istologico post operatorio perche all' ago aspirato risuto un adenosi sclerosante), con l assunzione di deniban per una settimana e aumento conseguente di prolattina con galattorrea, ho aumentato il rischio di tumore al seno?
Grazie mille

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
No
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#11] dopo  
Utente 362XXX

La ringrazio oer la risposta, breve ma super chiara.
Dottore, approfitto della sua disponibilita oer chiederle delle delucidazioni.
Ho intenzione di prendermi piu cura dii me stessa, e quindi di fare una visita ginecologica che rimando sempre .ed inoltre dato che come le dicevo mamma a 60 anni ha avuto un carcinoma in situ al seno non risultato positivo ai recettori ormonali, infatti non ha dovuto prendere la pillola che generalmente danno(tamoxifene?), vorrei iniziare a fare xontrolli al seno perche ho una paura tremenda di ammalarmi di tumore al seno anche io,e soprattutto ho paura che la cosa possa essere ereditaria, anche se mia madre è l unico caso in famiglia. Ha avuto una gravidanza a 34 anni e menopausa intorno ai 43 ma iil ginecologo volle farle prendere terapia,sostitutiva per 3 anni. So che anche queste terapie influiscono sullo sviluppo del carciinoma.
Secondo lei io ho effettivamente un rischio alto di avere queesta patologia? E basta la visita senologica vista la mia eta (29) o devo fare altro?

[#12] dopo  
Utente 362XXX

Dottore,
mi perdoni se la disturbo ma ho bisogno di lei.
In questi giorni per vedere se le cose stavano tornando al loro posto ho controllato in maniera quasi ossessiva se ci fossero secrezioni dal seno. devo dire che sono quasi scomparse. la maggior parte delle volte premo e non esce nulla, pero ieri sera e stamattina ho spremuto forte i capezzoli destro e sinistro e ho visto uscire una micro gocciolina (il mio compagno dice che se non l avessi indicata non l' avrebbe vista), ma a me sembra trasparente. quindi ripensando al suo articolo in cui parla di secrezioni trasparenti dal seno sono entrata nel panico.
è possibile che si tratti di qualcosa di grave, o queste goccine trasparenti che escono sono segno che l' iperprolattinemia sta finendo o magari escono perchè sto continuamente a stimolare con la spremitura i capezzoli?

[#13] dopo  
Utente 362XXX

Buonasera dottor CAtania,
Volevo agggiornarla sulla situazione. Non ho piu avuto episodi di galattorrea, per fortuna. Ho avuto anche il ciclo regolare.
Adesso però il problema è che ho effettuato l autopalpazione ed ho sentito qualcosa. Cioè non riesco a capire bene in realta se si tratta di normaale tessuto dell ghiandola mammaria o di noduli... forse non so nemmeno farla bene la palpazione, non riesco a capire se posso farla solo con la punta dita(ed in questo caso sento qualsiasi cosa) o se devo farla tenendo le dita stese per bene e quindi passare le dita e non la punta delle stesse...
ovviamente sono di nuovo in ansia perche ho il terrore del cancro come lei ben sa, e domani prenotero una visita alla lilt. Secondo lei quante probabilita ci sono che una donna di 29 abbia un tumore al seno? Purtroppo ho letto che l incidenza è nettamente aumentata nelle,giovani....
Grazie mille dottore e mi scusi se la disturbo ogni volta con le mie domande ma come sa vivo nel terrore...

[#14] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Lasci perdere l'incidenza ..........
Se ha dubbi >>Adesso però il problema è che ho effettuato l autopalpazione ed ho sentito qualcosa. Cioè non riesco a capire bene in realta se si tratta di normale tessuto dell ghiandola mammaria >>
cominci a coinvolgere il curante per essere rassicurata

Da quanto descrive è più probabile che si tratti della normale conformazione nodulare della mammella.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#15] dopo  
Utente 362XXX

Gentile Dott. Catania,

La ringrazio per aver cercato di tranquillizzarmi.
Volevo dirle che ho prenotato visita dal ginecologo. Secondo lei , il ginecologo sarà in grado di dirmi con la palpazione di cosa si tratta? cioè se è un nodulo oppure la conformazione del mio seno?
Io sto passando questi giorni a toccarmi continuamente il seno... sono nel panico più totale perchè continuo a leggere storie di ragazze che si sono ammalate piu o meno alla mia età ed io sono letteralmente terrorizzata.....
Inoltre volevo chiederle una cosa: a che giorno del ciclo è opportuno fare l autopalpazione o comunque un controllo al seno dal ginecologo?
Perchè io andrò la settimana prossima e dopo una settimana mi verrà il ciclo...il seno può essere influenzato da questo?
grazie mille

[#16] dopo  
Dr. Fernando Bellizzi

36% attività
12% attualità
20% socialità
ISERNIA (IS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Gentile Utente,

se da una parte è comprensibile essere preoccupati per la propria salute, dall'altra
> *Soffro di attacchi di panico e disturbo ansioso depressivo con elementi ipocondriaci ed ossessivi. *

in qualche modo dovrebbe aiutarLa a comprendere da dove nasce questa necessità di

>*Io sto passando questi giorni a toccarmi continuamente il seno... *

Ed anche

>*sono nel panico più totale perchè continuo a leggere storie di ragazze*

Cosa sta facendo per curare l'ansia e l'ossessione?
Il Dott. Catania ha *cercato* di tranquillizzarla, evidentemente senza successo, altrimenti avrebbe scritto che il Dott. Catania l'ha tranquillizzata.

Lei come preferisce tranquillizzarsi? (e ribadisco, non cercare di tranquillizzarsi, ma tranquillizzarsi proprio)
Dr. Fernando Bellizzi
Albo Psicologi Lazio matr. 10492
http://www.ericksoniano.it/medicitalia/

[#17] dopo  
Utente 362XXX

Gentile dott. Bellizzi,
La ringrazio per essere intervenuto nella discussione.
Ha perfettamente ragione su tutta la linea ed io ne sono consapevole, motivo per cui mi sono rivolta dapprima ad un neuropsichiatra che mi ha prescritto una terapia farmacologca e da circa due settimane ho iniziaato degli inconttri con uno psicologo ma so perfettamente che la strada è lunga. Sono anni chemi porto dietro questi problemi, ho passato anche 3 anni senza alcun disturbo, infatti pensavo non ci saarei ricaduta piu, invece a seguito di un evento interprtato da me come traumatico, in realtà invece era una banalità, sono ripiombata in questo circolo vizioso.
Spero di risolvere al piu presto i miei problemi e se ha dei consigli da darmi sono ben accetti :)
Grazie mille

[#18] dopo  
Utente 362XXX

Gentile dottor catania,
Volevo informarla che sono stata dalla ginecologa la quale mi ha fatto una visita senologica( palpazione) molto approfondifa nel senso xhe si è soffermata molto su entrambi i seni e mi ha detto che non ho nulla se non unaa conformazione fibrocistica del seno, mi pare si dica cosi.
Mi ha detto che posso stare tranquilla, ma non ho capito bene cosa sia iil seno fibrocistico? Significa che è piu noduloso?
Grazie mille

[#19] dopo  
Utente 362XXX

Gentile dott. Catania,
Mi perdoni se torno a disturbarla, ma non sto per nulla tranquilla.
Oggi mi sono palpata il seno con il braccio alzato e al lato del seno destro sento due palline che nel sinistro non ci sono.non sono dolenti al tatto... tra 5 giorni mi verrà il ciclo, potrebbe essere quello?
Dottore ho tanta paura.... la ginecologa mi ha solo detto che ho il seno fibrocistiico ma queste due palline che sento cosa sono?
Possibile che la dottoressa non le abbia sentite?
Sto gia pensando al peggio....
Di cosa puo trattarsi?