Utente 455XXX
Buongiorno Dottor Catania,
avevo scritto qualche mese fa in questo sito in seguito al referto di due ecografie mammarie, che erano diversi. Lei mi aveva suggerito di farne una terza presso un centro specializzato e così ho fatto qualche settimana fa.
L'ecografista avendo visto una crescita nel nodulo (ora sembra essere di 35 mm, nelle ecografie precedenti, l'ultima è di maggio, risultava di circa 1 cm in meno, però mi hanno detto che potrebbe essere che anche prima era così, solamente che dipende dalla posizione in cui viene fatta l'ecografia, solo in una foto risultava in effetti questa dimensione, nelle altre risultava delle dimensioni precedenti) e avendone visto uno nuovo (di 12mm) che non c'era sempre nello stesso seno, mi ha consigliato di fare per scrupolo l'agoaspirato, sempre presso lo stesso istituto, che ho fatto martedì e di cui ho appena avuto l'esito che le scrivo. Premetto che sia l'ultimo ecografista che il mio senologo mi avevano detto di non preoccuparmi che erano fibroadenomi, e secondo il mio senologo non era neanche necessario fare questo esame, ma visto che ormai avevo la prescrizione mi ha detto di farlo.
Negativa la ricerca di CTM
Materiale ematico inglobante nuclei "nudi" bipolari, cellule epiteliali duttali in lembi ed in microaggregati con elementi mioepiteliali e frammenti di stroma. Reperto citologico compatibile con fibroadenoma. (C2 secondo le linee guida europee-1997)
Per l'altro nodulo c'è scritta la stessa cosa, aggiunge solo dopo elementi mioepiteliali "cellule in metaplasia apocrina".
Se ho capito bene entrambi i noduli sono fibroadenomi, è corretto? Ho 34 anni.
Mi sono accorta che il referto non è proprio preciso, nel senso che essendo 2 i noduli venivano identificati con A e B, ma poi nella diagnosi mette per entrambi A, come se desse due volte la diagnosi del nodulo A. E' il caso di chiedere una correzione del referto, secondo Lei?
Grazie mille
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non importa e ha fatto benissimo ad andare a fondo.

Ora puo' stare assolutamente tranquilla.

Legga perche'
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/68-fibroadenoma-devo-operare.html

Tanti SALUTI
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com