Utente 480XXX
Buongiorno a tutti
premetto innanzitutto che sono un tipo molto ansioso e premetto anche che ho letto su internet tutto quello che non ha fatto altro che peggiorare la mia ansia .
Vi scrivo in quanto molto preoccupata a causa di alcune fitte che avverto al seno sinistro sia lateralmente sia a volte nel capezzolo..Prima del ciclo venutomi il 25 gennaio avevo dolore ad enrambi i seni e questo non mi ha destato preoccupazione in quanto a volte ,non sempre, mi è capitato, nonostante questa volta i dolori siano stati insopportabili(prima del ciclo sono stata male prima per l'influenza poi per un ascesso al dente per cui pensavo che questi dolori fossero stati più forti del solito perchè piuttosto debilitata).
Quello che però mi ha messo fortemente in allarme è stato il fatto che a ciclo finito nel seno sinistro,sia lateralmente,sia a volte nel capezzolo avverto delle fitte dolorose come delle punture o degli spilli;non durano tanto ma ho notato che aumentano la sera o in presenza di freddo.
Il capezzolo dello stesso seno poi presenta un piccolo puntino rosso da un paio di settimane che però non mi causa prurito ma che non ho mai avuto e sembra che ci siano dei piccoli taglietti come se fossero ragadi ma io non allatto e non ho mai allattato in quanto non ho figli. Leggendo sempre su internet ho raccolto informazioni circa il Paget del capezzolo e sono entrata nel panico più totale. Ho notato anche non so se è un particolare rilevante che sempre in concomitanza di questi sintomi dal periodo preciclo ad oggi, la mia ascella sinistra suda più del solito ma soprattutto,nonostante le mie docce continue e i miei accorgimenti ,emana il tipico cattivissimo odore di sudore.
Queste fitte al seno da cosa possono essere causate? Perchè nonostante il ciclo finito continuano ad esserci? Devo temere qualcosa di grave? Potrebbe essere un problema ormonale?(ho 40 anni e anni fa prendevo pillola anticoncezionale per problemi legati al ciclo,ma l'hointerrotta otto anni fa)
Scusate tanto la mia confusione ma sono davvero entrata nel panico più totale.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sta pagando l'imprudenza di consultare il dottor Google senza una guida.

Da quanto descrive non c'e' nulla di sospetto in senso oncologico perche' il dolore al seno puo' avere un andamento ciclico, ma per ragioni ormonali anche non ciclico.

Legga
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/72-dolori-seno-mastalgia-mastodinia.html
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/cura_sintomo_dolore_mamario.htm
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20competenza%20ortopedica.htm

e quanto descrive a carico del capezzolo nulla ha a che vedere con il Paget e necessita solo di una visita, anche dermatologico per essere rassicurata del tutto.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Dottor Catania
grazie innanzitutto per la tempestiva risposta; ha ragione mi sono affidata al dottor google da mera sciocca ma non avendo mai avuto questi problemi in tutta la mia vita dalla comparsa del ciclo, sono caduta in ansia.
Riguardo alla mastodinia non ciclica (credo sia il mio caso in quanto come già Le avevo scritto queste fitte hanno fatta la loro comparsa a ciclo finito) da ignorante in materia non pensavo ci potesse essere anche una causa ormonale.Leggerò subitissimo i suoi articoli.
Un'ultima informazione che magari sembrerà una domanda sciocchissima: come mai queste fitte /spilli sia al seno sx laterale sia al capezzolo mi aumentano la sera (ho appuntato il tutto e il disturbo si intensifica la maggiorparte delle volte dalle 18/19 in poi) e soprattutto con temperature più rigide?
Secondo lei data l'età e la precedente cura con pillola posso essere soggetta a squilibri ormonali? Quei taglietti che intravedo potrebbero essere ragadi nonostante io non abba mai allattato?
Grazie tante

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
A rispondere alle ultime domande serve la visita
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 480XXX

Grazie dottor Catania
Ho letto i suoi articoli e ho trovato delle utilissime informazioni.
Per quanto riguarda la connessione tra queste fitte e il freddo?
E domanda generale come mai la mastodinia non ciclica spesso è monolaterale?
Grazie tante