Utente 370XXX
Buongiorno, vorrei chiedervi un consulto. Ho 45 anni e nessuna gravidanza o cura ormonale eseguita, come da routine effetto lo screening mammografico, da segnalare una mastopatia fibrocistica. Alla fine di novembre ho effettuato la mammografia dove non risultava nulla di nuovo, mi è stata richiesto come di consueto di effettuare in abbinamento un'ecografia mammaria che ho eseguito in data 02 gennaio. In questa ecografia mi è stato indicato un nodulo di 5 mm nel QIE ipoecogena finemente irregolare. Mi è stato indicato un videat senologico che ho effettuato in data 08 gennaio, dopo aver eseguito una nuova ecografia vista l'età e la comparsa di un nuovo reperto mi è stata indicata un'agobiopsia. In data 18 gennaio mi sono recata per la Biopsia ma nel fare l'ecografia per il puntamento questo nodulo non è stato trovato, a questo punto anche in base ad un tipo di mammella fibrocistica mi è stata richiesta una RM con mdc che ho eseguito in data 30 gennaio. Vi allego le risposte:

RM MAMMELLA BILATERALE
Mammella di tipo fibroghiandolare
BPE tipo2
Non evidenti aree focali o diffuse di alterato enhancement di natura sospetta bilateralmente.
In particolare, nel QIE della mammella destra si documenta area di alterato enhancement a morfologia allungata compatibile con linfonodo intramammario(asse corto <1cm)
Si documenta focus di alterato enhancement, già evidente nella fase precoce e con persistenza nella fase tardiva, nel QSE della mammella destra, in prima ipotesi di significato parenchimale ma meritevole di second-look ecografico.
Linfonodi di normale morfologia nei cavi ascellari.

Annotazioni: quadro RM sostanziamente nella norma; il reperto descritto nel QSE della mammella dx appare meritevole di second-look ecografico (BIRARDS: 3)

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Anche la Risonanza non ha chiarito lasciando un dubbio

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/quando_perche_fare_RMM.htm

Dubbio, non sospetto !
E quindi da quanto allega e' piu' probabile si tratti di una lesione benigna, ma senz'altro meritevole di un monitoraggio ecografico ed eventuale agobiopsia ecoguidata qualora stavolta venisse rilevata dall'indagine

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 370XXX

Grazie Dott. Catania della sua celere e cortese risposta. Sa indicarmi cosa si intende per second-look ecografico? E' una semplice ecografia di ulteriore controllo? O un'ecografia programmata con l'eventualità di fare contestualmente una biopsia?

[#3] dopo  
Utente 370XXX

Salve ho effettuato il second-look ma non mi riesce di parlare con il senologo, Dott. Catania può aiutarmi? Stretto monitoraggio cosa si intende 4/6 mesi o meno?

Second look ecografico:

Non apprezzabili ecograficamente alterazioni con sicure caratteristiche di sospetto a dx
Rivalutazione clinica e stretto monitoraggio clinico-strumentale

[#4] dopo  
Utente 370XXX

Qualche senologo può aiutarmi? Vorrei solo capire cosa si intende per rivalutazione clinica a stretto monitoraggio clinico-strumentale.

Grazie