Utente 453XXX
Salve sono una ragazza di 25 anni sono al 21 esimo giorno di ciclo e toccandomi il seno ho notato che al lato del seno sinistro una ghiandola molto gonfia e dolorante, penso sia una ghiandola perchè toccandomi il seno destro in un punto simile percepisco la stessa ghiandola però non gonfia.
Da un’eco mammaria fatta ad inizio mese risulto avere delle cisti di piccole dimensioni.
Questa ghiandola infiammata può esser causata dagli ormoni del ciclo?
Prenoto una nuova ecografia ? O aspetto la fine del ciclo mestruale?

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Aspetti tranquillamente il nuovo ciclo . E' un problema funzionale che non merita alcun trattamento.

Saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 453XXX

Grazie mille dottore.
Palpando di nuovo il seno sento comunque questa pallina gonfia e dolente. Il seno se lo tocco mi fa molto male ( generalmente soffro ogni mese di dolore al seno in fase premestruale). Aspetto la fine del ciclo e vedo la situazione. Grazie mille!

[#3] dopo  
Utente 453XXX

Salve dottore oggi sono al secondo giorno di ciclo mestruale, la tensione e il dolore al seno sono passati (ad entrambi) ma la pallina che sentivo al tatto (nella parte sinistra del seno sinistro) la sento ancora, la grandezza è di circa 2/3 dita.
Le riporto i risultati dell’eco mammaria fatta il 5 aprile 2019:
L esame è stato eseguito con sonda lineare ad alta risoluzione,non evidenza di formazioni nodulari di natura solida.
Alcune microcisti nel QIE della mammella destra,la maggiore di 4 mm.
Microcisti di circa 4 mm si osserva anche nel QSE della mammella sinistra.
Non si apprezzano linfoadenopatie ascellari, consigliato controllo ecografico periodico.
Cosa mi consiglia di fare ?? Una nuova eco o aspetto la fine del ciclo?

[#4]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Aspetti la fine del ciclo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 453XXX

Va bene dottore allora aspetto la fine del ciclo e le faccio sapere. Mi scuso se continuo a scrivere ma è l’ansia che prende il sopravvento. Grazie mille.

[#6] dopo  
Utente 453XXX

Salve dottore oggi sono al sesto giorno di ciclo, la mestruazione è completamente scomparsa ma la pallina al QSE del seno sinistro la percepisco ancora al tatto, leggermente più sgonfia dei giorni scorsi.
Cosa mi consiglia di fare ?

[#7]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sufficiente farsi vedere dal curante che la tranquillizzera'
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 453XXX

Va bene dottore, quindi lei pensa che non c’è da allarmarsi? Considerando anche l’eco fatta lo scorso mese?

[#9] dopo  
Utente 453XXX

Dottore è possibile che questa pallina che sento al tatto in realtà è una delle cisti, che per qualche motivo si è gonfiata, risultante dall’eco? Perchè al tatto questa pallina ( ad oggi ancora gonfia dopo circa due settimane) la sento nel QSE, e come riportata dall’eco dello scorso mese nello stesso quadrante è presente una ciste di 4 mm.

[#10]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si e' possibile
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#11] dopo  
Utente 453XXX

Salve dottore, in settimana sono andata dal mio medico curante il quale mi ha consigliato di fare una nuova eco mammaria, cosa che ho fatto in settimana.
L ecografista mi ha visitata sentendo al tatto questi bozzetti e mi ha detto che è normale sentirli date le piccole dimensioni del mio seno. Dall’eco non risulta nulla di anomalo, le dimensioni delle cisti è rimasta invariata, anche quella nel QSE del seno sinistro resta la stessa.
Quindi dall’ecografia non risulta nessuno anomalia, l’ecografista mi ha rassicurata dicendomi che sono ghiandole e di non avere nemmeno l’ombra di dubbio sulla natura di queste ghiandole altrimenti mi avrebbe sottoposta subito ad altri accertamenti, e mi ha consigliata una nuova eco il prossimo anno.
Fatta questa premessa, le volevo chiedere se fosse normale che questa pallina è diventata molto più grande della settimana scorsa, e se lei mi consiglia una visita specialistica.
È possibile che l’ecografista non abbia passato la sonda nel punto in cui sento questa pallina ?

[#12] dopo  
Utente 453XXX

Le allego il referto della nuova eco:
L’indagine US è stata eseguita con sonda lineare da 9 MHz.
Lo studio comparato delle mammelle ha mostrato un parenchima fibro-ghiandolare ecogenico senza alterazioni focali dell’ecostruttura di tipo solido.
Presenza di qualche formazione anecoica di tipo cistico del diametro di 3-5 mm a livello sovraequatoriale bilateralmente.
Non si rivelano aree con attenuazione sospetta del fascio ultrasonico.
Non si rilevano linfoadenopatie ascellari.

[#13] dopo  
Utente 453XXX

Potrebbe esserci una spiegazione diversa da una ghiandola infiammata? Potrebbe esser qualcos’altro?