Utente
salve, mio padre ha effettuato una visita urologica perchè riferiva sintomi ostruttivi delle basse vie urinarie, con il seguento esito.
Esame obbiettivo: prostata due volte la norma, irregolare e di consistenza aumentata nel lobo destro.
Punti pielo ureterali negativi.
Diagnostica strumentale: reni regolari per dimensioni, assenza ectasia vie escretrici. Vescisa scarsamente distesa.
valori psa totale : 49,80 ng/ml
psa libero : 2, 26 ng/ml
rapporto psa libero/psa totale 5%.
Il sospetto è che si tratti di un carcinoma, cosa ne pensate?
La biopsia va effettuata il prima possible, giusto? in ospedale è fissata tra un mese e mezzo, non è un pò troppo? potete dirmi quanto tempo di attesa è necessario per il ritiro del referto?
E per finire potreste indicarmi qual'è il migiore centro in Italia per il carcinoma alla prostata?
Siamo molto preoccpati...grazie, buona giornata

[#1]  
Dr. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Purtroppo posso dirle che con quei valori di PSA si tratta di una situazione che è più che un sospetto. Non voglio allarmarla ma è imperativo fare una biopsia il prima possibile, con valutazione urologica- ecografica Transrettale. Dopo la possibile conferma di neoplasia prostatica sarà utile fare subito una scintigrafia(per scongiurare metastasi ossee, fortemente consigliata per valori di PSA >10) e una TC dell'addome superiore e inferiore(per valutare il quadro addomino-pelvico, sopratutto in relazione a possibili secondarismi ai linfonodi loco-regionali o a malattia extracapsulare).
Ci tenga aggiornati, se lo ritiene

Dr.Filippo Alongi
dipartimento di Oncologia
Radioterapia-Tomoterapia
Istituto Scientifico San Raffaele del monte Tabor, Milano
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Dip. Radioterapia Oncologica Avanzata, IRCCS S.Cuore Don Calabria di Negrar(Ver

[#2]  
Dr. Tommaso Corvasce

24% attività
0% attualità
0% socialità
FOGGIA (FG)
ACCADIA (FG)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
concordo con il Collega Alongi per l'approccio diagnostico. occorre dunque valutare bene l'esito dell'esame istologico, il performace status di suo padre e gli esami suggeriti dal Collega ai fini delle indicazioni terapeutiche possibili. la saluto cordialmente. uroandros@hotmail.com

[#3]  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
20% socialità
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
CASSINO (FR)
NAPOLI (NA)
CATANZARO (CZ)
TORRE DEL GRECO (NA)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
caro signore, dato il valore del psa e la valutazione delle esplorazione rettale è sicuramnte indicata la biopsia prostatica, l'attesa di un mese è nella media e tale attesa non influirà sulla prognosi finale in quanto anche se dovesse uscire un adenocarcinoma della prostata, la progressione è molto lenta, quanti anni ha suo padre?
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#4] dopo  
Utente
Grazie infinite per la disponibilità e la precisione con nuo avete risposto. Preciso che l'età di mio padre è 65 anni. Potrei avere qualche informazione sui quali siano i centri specializzati per tale patologia?

[#5]  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
4% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sono daccordo con i colleghi che mi precedono
in qualsiasi reparto di urologia potrà eseguire l'esame consigliato
poi la scelta del trattamento dipenderà dall'esito dell'esame istologico
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#6]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Concordo con il collega Benedetto . Qualsiasi struttura urologica sul territorio nazionale è in grado di fare una diagnosi e poi si imposterà la succesiva terapia .
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#7] dopo  
Utente
Grazie a tutti, di cuore.
Avrò cura di tenevi aggiornati.

[#8]  
Dr. Francesco Mastroeni

20% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
con i valori di PSA che lei ha scritto si tratta sicuramente di una neoplasia prostatica è necessaria comunque l'esecuzione di biopsia ecoguidata e scintigrafia ossea a sua disposizione per tutto

[#9]  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
4% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
ci mantenga informati se le fa piacere
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com