Utente 210XXX
Salve, sono un ragazzo di 17 anni. Sono intervenuto chirurgicamente per risolvere il mio problema, cioè una fimosi serrata, tre giorni fà. Questo è il terzo giorno post operazione e non va molto male. Ho un po di dolori a momenti sui punti, ma vengono ogni tanto e durano 30 secondi stentati, quindi credo sia tutto ok. Mi dovrò recare dal chirurgo che mi ha operato tra un pò, ma volevo fare delle domande, sarebbe graditissima una risposta, in merito ad alcune 'questioni', o meglio curiosità.

1) La mia fimosi era serrata, quindi prima di tre giorni fà non potevo mai abbassare la pelle del pene scoprendo il glande, ne a pene eretto e ne a pene flaccido. Ora, non riesco a vedere molti punti, il chirurgo mi ha detto che ne ha messi 20, quindi ho intuito che mi è stato levato un bel pezzo di carne (che in effett era parecchia). Un punto che mi colpisce è quello che si trova dietro al glande. Questo punto è stato messo perchè è stato levato il frenulo?

2) Dato che in 17 anni non ho mai potuto scoprire il glande all'esterno, il tessuto di quest'ultimo è ipersensibile! Infatti più che i punti, il fastidio pià grande è la sensibilità. Al minimo contatto del glande con la garza (medicazione) provo un fastidio molto forte. Dopo aver urinato mi pulisco con delle salviettine bagnate tutte intorno, ma non riesco a tamponare sul glande, se lo faccio provo un fastidio incredibile, insopportabile! Ora, il chirurgo non mi ha detto di mettere niente su, pomate ecc.. ma la sensibilità comincerà a diminuire da sola? Perchè adesso è alle stelle, non posso proprio sfiorare! Ed entro quanto tempo riuscirò ad avere, almeno, un fastidio 'minimo'?

3) Io non ho ancora avuto il coraggio di tirare tutta la pelle giù per scoprire 'buona prte' del glande. Provo un secondo di fastidio quando tiro giù un pò la pelle per urinare, ma questo è dato dai punti attorno. Però non ho mai protato tutta la pelle giù. Ora, c'è il rischio che la pelle si 'attacchi' al glande provocando un'altra volta una specie di 'fimosi'? E' bene provare a tirare giù la pelle per scoprirlo tutto? Andando cauti.. io non so, non ho proprio il coraggio, anche perchè è il 3° giorno, però ho paura che si possa attaccare la pelle.. è possibile?

Ringrazio di cuore chiunque mi dia delle risposte, anche minime. Son delle curiosità che vorrei 'provare a chiudere' prima di andare dal chirurgo per il controllo tra un pò di giorni. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Caro signore,
in corso di circoncisione si pratica sempre una plastica del frenulo, a quello serve il punto.
L' ipersensibilità passa rapidamente un paio di settimane al massimo. Se le da tanto fastidio metta sul glande vaselina borica.
Non forzi mai a tirare giù la pelle che non si attacca certo. Va bene quello che sta facendo. Porti il pene in alto, magari ataccato alla pancia copn cerotto, così sgonfia più in fretta.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,capisco il disagio ma,a tre giorni dall'intervento,e' prematuro esprimere qualsiesi opinione,tantopiu',o tantomeno,sul web.Attenda la visita del chirurgo operatore.Cordialita'.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#3] dopo  
Utente 210XXX

Ringrazio di cuore per entrambe le risposte. Vorrei rivolgermi un secondo al Dr. Giorgio Cavallini:

Ho provato ad andare in maniera molto molto cauta, piano piano, a provare a tirare giù per vedere dove riuscivo. Ma arrivo fino alla metà, oltre non posso proprio andare è bloccato. Ma non ho forzato nulla, ho solo assecondato lo scorrimento. L'unico punto che mi da fastidio più che altro è proprio quello che si trova dov'era il frenulo. Che si sarà alleggerito un po probabilmente causa erezioni perchè c'era un goccio di sangue. Ma vado alla domanda, mi scusi se mi sono allungato:
Non so cosa sia esattamente la vaselina borica, deduco sia una specie di 'crema'? Il problema stà proprio nel come metterla? Non posso avere il minimo contatto con il glande per il problema della sensibilità, a denti stretti potrei comunque provare a metterla?

Cordiali saluti.

[#4] dopo  
La vaselina borica è pomata che va messa sul glande che eiuta la formazione di cheratyina migliorando il recupero d sensibilità normmale. Tranquillo avevo ben capito della cautela, che condivido.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#5] dopo  
Utente 210XXX

La ringrazio per le risposte.
Cordiali Saluti.

[#6] dopo  
Utente 210XXX

Chiedo scusa per l'insistenza e forse per la banalità della domanda. Essendo questo solo il terzo giorno posto-operatorio, è possibile fare la doccia? L'uso del bagnoschiuma può compromettere i punti? Grazie.

[#7] dopo  
faccia la doccia, non usi bagnoschiuma la sotto, ma solo detergenti dedicati.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#8] dopo  
Utente 210XXX

Salve! Questo è il 6° giorno da quando mi sono operato. I fastidi sono calati abbastanza, comincio ad avere un po di prurito, deduco sia per la guarigione!? Va abbastanza bene, la parte destra del glande è ancora un po gonfia, ma credo sia in fase di sgonfiamento.

Ho avuto il consulto con il chirurgo, che ho trovato 'pauroso' dato che ha dovuto controllare tutto il glande. Se prima non avevo capito dove fossero i punti, l'ho scoperto! Al controllo mi ha tirato giù tutta la pelle, ed in basso era pieno di fili, parecchi! (Mi ha detto che mi sono stati applicati 20 punti). Mi ha detto che è necessario, anche se con dei fastidi, che lo scopra completamente almeno una volta al giorno per non far riattaccare i tessuti e di cominciare a fare degli sciacqui con acqua e bicarbonato su tutta la superficie del glande. L'ho fatto aiutandomi con un bicchiere e versando piano piano la soluzione sulla superficie del glande. Chiedo un consiglio: E' meglio versare la soluzione oppure immergere il pene in quest'ultima? Qual'è la soluzione migliore?

Un ultima cosa, i fastidi si stanno alleviando, e noto un po di miglioramenti, come ho già detto su, ma non ho nessun miglioramento in ambito alla mia ipersensibilità del glande. Forse è ancora troppo presto, però è l'unico fronte dove non vedo il minimo miglioramento. Il chirurgo mi ha detto che passerà automaticamente, non mi ha consigliato nessuna crema o altro, o meglio, l'ha fatto ma poi ha detto che sarebbe stato un processo automatico. Io comunque la vedo abbastanza tragica, sono costretto ancora a portare le garze di notte per le erezioni, che allo sfiorare con il grande provocano un fastidio minore rispetto al tessuto degli slip/boxer. Ma è sempre un grosso fastidio. Io non posso nemmeno sfiorare il glande con un dito, con una garza, con tutto, mi provoca un fastidio veramente forte, non dolore sia chiaro, ma un fastidio terribile. Anche se decidessi di applicarci qualche crema o prodotto simile, come potrei mai applicarlo su? Non riesco ad avere il minimo contatto, dovrei operare a denti stretti con tutto il grosso fastidio? Beh comunque oltre a questo, volevo chiedervi se potete darmi il nome di una crema o simile che possa ridurre questa sensibilità.

Ah dimenticavo, scusate per l'eccesso di contenuti, ogni volta che ho un erezione notturna (cerco di averne solo in quel lasso di tempo durante il giorno), noto che il punto che si trova dov'era prima il frenulo, quello in basso, perde sempre un po di sangue ed è un pò mosso. Il chirurgo quando mi ha guardato ha detto che è tutto perfetto. Ma è normale che questo punto perda sempre un po di sangue quando ho un erezione? Mi son dimenticato di chiederlo alla visita.

Vi ringrazio di cuore delle future risposte, se ci saranno. Cordiali saluti.

[#9] dopo  
Utente 210XXX

Uppo il messaggio.

[#10] dopo  
E' meglio versare la soluzione oppure immergere il pene in quest'ultima? Qual'è la soluzione migliore?
UGUALE TANTO NON SI RIATTACCA

Anche se decidessi di applicarci qualche crema o prodotto simile, come potrei mai applicarlo su? Non riesco ad avere il minimo contatto, dovrei operare a denti stretti con tutto il grosso fastidio? USI VASELINA BORICA


Ma è normale che questo punto perda sempre un po di sangue quando ho un erezione? SI

Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#11] dopo  
Utente 210XXX

Grazie dottore, la vaselina la devo spalmare su tutto il glande, oppure solamente sulla parte superiore?

[#13] dopo  
Utente 210XXX

Quindi anche sul punto diciamo che sanguina sempre un pò?

[#15] dopo  
Utente 210XXX

La ringrazio per la pazienza.

[#16] dopo  
Utente 210XXX

Oggi è l'11° giorno post operazione. Fino a ieri era tutto apposto, niente di niente, procedeva tutto tranquillo, poi ieri sera mi accorgo che è fuoriuscito del sangue, vado a tirare più giù la pelle e ne cola ancora di più. Ora ho notato che il punto dietro (quello del frenulo) appena verso dell'acqua per disinfettare si muove e a contatto con la pelle è come se si azzeccasse, tipo 'colla'. Anche stamattina sono andato a vedere e ho dovuto pulire con acqua e bicarbonato altro sangue che ho trovato sempre nella parte retro, ed altro che ho trovato nella parte frontale. Ho chiamato il chirurgo e mi ha detto che dovrebbe essere tutto normale, basta che si è fermato.. in questo momento si è appunto fermato. Mi ha detto di passare da lui se la cosa continua per altri 2 giorni. Inoltre ho notato che se tiro giù quasi tutta la pelle, sulla parte più bassa del glande c'è tutto un azzeccamento di qualcosa color bianco, è possibile che siano i punti? Sciaquando con la soluzione non si leva, è qualcosa di azzeccato. Ma a cosa può essere dovuta questa fuoriuscita di sangue, e cosa può essere questo azzeccamento 'bianco'?
Ieri mi è venuta a trovare la mia ragazza a casa, e qui ci siamo baciati diverse volte per un bel pò di tempo, beh questo mi ha portato ad avere numerose e forti erezioni.. potrebbe essere la causa di questo sanguinamento?
Cordiali saluti.

[#17] dopo  
Utente 210XXX

Up.

[#18] dopo  
Utente 210XXX

E con oggi sono passate 2 settimane da quando mi sono operato. Il punto che si trova dov'è sato rimosso il frenulo si è un po 'spostato' su una parte e quindi ogni mattina ho dei leggeri sanguinamenti perchè c'è la ferita non coperta da niente. Credo sia normale.. devo fare qualcosa?
Poi volevo sapere, quando tiro in giù tutta la pelle per scoprire anche la base del glande trovo della roba tutta azzeccata di colore bianco, e la ho anche diciamo sullo strato di belle più interno, da li provando a pulire ho visto che passando un pò con della carta si leva. Però è come se fosse 'colla'. E' possibile che siano i punti? che in effetti sono anche di colore bianco? Non credo sia il bicarbonato perchè senò dovrebbe essere su tutto il glande.

Spero in qualche risposta, cordiali saluti.

[#19] dopo  
Utente 210XXX

Salve, riprendo questo messaggio. Sono ad esattamente 3 settimane dall'operazione, procede tutto bene. Molti punti sono caduti, ne rimane qualcuno sull'ultimo strado della pelle quando la scorro. Volevo sapere: Non credo possa cominciare di nuovo la masturbazione o rapporti che portino ad un movimento della pelle, dato che ci sono ancora quei punti sullo strato, ma posso ricevere rapporti orali? Cordiali saluti.

[#20] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...aspettiamo che tutti i punti siano caduti...cordialita'
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it