Utente
Buongiorno. mio suocero, 75, ha da poco subito l'asportazione della vescica e della prostata per tumore, presso il padiglione Riva dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano. Sono riusciti a ricostruire la vescica evitando così l'imbarazzante sacchetto esterno. Hanno parlato di una speciale ginnastica che aiuterebbe a capire quando è il momento della minzione, ma non siamo stati in grado di capire che tipo di ginnastica sia. Vi ringrazio di cuore per il vostro aiuto

[#1]  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
20% socialità
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
CASSINO (FR)
NAPOLI (NA)
CATANZARO (CZ)
TORRE DEL GRECO (NA)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
sono degli esercizi specifici per evitare che la neovescica si dilati troppo, pertanto è importante specie all'inizio che urini, indipendentemente dallo stimolo ogni 2 ore anche la notte. E poi per recuperare la continenza deve fare della ginnastica per rinforzare il pavimento pelvico, le consiglio di rivolgeresi al reparto in cui suo suocero è stato operato.
cordiali saluti
Dott. Giuseppe Quarto
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2]  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
APRILIA (LT)
LATINA (LT)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Da precisare che la neovescica intestinale non è uguale ad una vescica, e la minzione di conseguenza viene fatta con il torchio addominale ,cioè contraendo i muscoli della pancia.
Cordiali saluti
Dott.Roberto Mallus

[#3] dopo  
Utente
Nel ringraziarvi per i consulti, chiedo scusa per non aver meglio specificato la domanda, che mi permetto di riformulare:

esiste una ginnastica fisica (esempio: flessioni, addominali ... ecc), oppure la ginnastica in questione è esclusivamente esperienza, quindi conoscenza col tempo dei segnali fisici che permettono di capire quando è il momento di svuotare la neovescica, visto che lo stimolo è andato completamente perduto a causa dell'asportazione?

Grazie ancora.

[#4]  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
20% socialità
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
CASSINO (FR)
NAPOLI (NA)
CATANZARO (CZ)
TORRE DEL GRECO (NA)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
esiste della ginnastica per la continenza, ma ovvimente la sensazione di riempimento vescicale della neovesica è diversa da quella normale, pertamto è consigliabile urinare ad orario indipendentemente
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#5]  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
4% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
dovrebbe essere i colleghi che l'hanno operato a spiegarvi in cosa consiste la ginnastica pelvica ed ev.indirizzarvi verso un fisioterapista
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#6]  
Dr. Daniele Masala

28% attività
8% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2006
caro signore è indispensabile che il suo congiunto si rivolga al chirurgo operatore o quantomeno presso l'ambulatorio di urologia che afferisce al reparto ove è stato operato, lì lui avrà tutto il diritto di sapere e farsi spiegare bene tutto ciò che deve fare per gestire al meglio la neovescica (gli saranno dati, il calendario scadenzato dei controlli clinici, laboratoristici e strumentali che dovrà fare, consigli dietetici, consigli sull'assunzione di integratori e consigli di ginnastica del piano pelvi-perineale allo scopo di controllare l'unico sfintere rimasto cioè quello esterno).
Inizialmente deve cercare di urinare al comando almeno ogni 2-3 ore per evitare il precoce sfiancamento della vescica.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
Cordiali saluti,
dott. Daniele Masala.
Dirigente Medico Urologo UOC Urologia Pozzuoli
Perfezionato in Andrologia

[#7] dopo  
Utente
Ringrazio tutti della vostra disponibilità e cordialità, anche a nome di mio suocero.

Auguri di buon Natale.