Utente 864XXX
buongiorno a tutti !!! ho 29 anni .ieri mattina mi sono svegliato tranquillamente e sono andato a fare pipi,solo che il colore del urina era marrone !!ma man mano che finivo diventava piu chiara, ma non mi e mai successa una cosa del genere.
Infatti ho incominciato a preocuparmi e ho incominciato a bere molta acqua per vedere se il problema avrebbe continuato ma non ho piu riscontrato il problema neanche adesso dopo un giorno la mia urina e trasparente e normale, posso dire pero che 3giorni fa ho avuto delle vertigini durante il lavoro, leggere . e dopo quel urina marrone ho riscontrato un pressione nella parte sinistra della vita, e stanotte sentivo lo stomaco che brontolava enormemente. oggi nel ambito urinaio sto bene e cerco di bere un sacco di acqua nella speranza di non rivedere quel problema adesso quello che vorrei chiedere mi devo preocupare !!!!

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
il colore marrone nelle urine può essere legato a numerose cause: epatopatie, dismetabolia, "disordini alimentari", sangue nelle urine , ecc, ecc ... chi ne ha più ne metta. A questo punto è chiaro che quadri clinici particolari, come il suo, non possono essere affrontati e tanto meno capiti e risolti tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta . Consulti il suo medico di medicina generale che, esaminato in prima istanza il suo problema , potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica urologica.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 864XXX


Inanzitutto Grazie a lei dottore per avermi risposto.
Adesso sono passati diversi giorni , e non ho piu quel problema urinario , ma ho dei continui problemi alla vita nella parte sinistra una specie di mal di pancia ma molto leggero. sembra l'inizio di una colica cosa che mi e gia successa anni fa e mi avevano bombardato con il laser, cmq hodei disturbi nella parte sinistra della vita non posso dire che sia porprio lo stomaco, e in piu al lavoro ho dei leggeri giramenti di testa, leggeri come delle vertigini so che lei non puo attualmente fare una diagnosi ma prima che possa andare dal dottore vorrei sapere da lei se questi sintomi siano correlati a qualche patologia o virus ecc.

Forse e stress !!! non lo so.

le dico che di notte e quasi tutte le notti ho degli sfoghi di gas ''spero sappia cosa intendo ''.

sono un po preocupato,ma se non puo farmi meglio una diagnosi per lo meno mi aiuti a capire meglio che cosa possa essere . la ringrazio e spero che puo aiutarmi nella ricerca di questo problema.
mi faccia delle domande e rispodero !!
fisicamente sto bene ma lo stomaco mi da questi problemi e anche queste vertigini non le sento molto normali.

[#3] dopo  
Utente 864XXX


Inanzitutto Grazie a lei dottore per avermi risposto.
Adesso sono passati diversi giorni , e non ho piu quel problema urinario , ma ho dei continui problemi alla vita nella parte sinistra una specie di mal di pancia ma molto leggero. sembra l'inizio di una colica cosa che mi e gia successa anni fa e mi avevano bombardato con il laser, cmq hodei disturbi nella parte sinistra della vita non posso dire che sia porprio lo stomaco, e in piu al lavoro ho dei leggeri giramenti di testa, leggeri come delle vertigini so che lei non puo attualmente fare una diagnosi ma prima che possa andare dal dottore vorrei sapere da lei se questi sintomi siano correlati a qualche patologia o virus ecc.

Forse e stress !!! non lo so.

le dico che di notte e quasi tutte le notti ho degli sfoghi di gas ''spero sappia cosa intendo ''.

sono un po preocupato,ma se non puo farmi meglio una diagnosi per lo meno mi aiuti a capire meglio che cosa possa essere . la ringrazio e spero che puo aiutarmi nella ricerca di questo problema.
mi faccia delle domande e rispodero !!
fisicamente sto bene ma lo stomaco mi da questi problemi e anche queste vertigini non le sento molto normali.

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
anche questo sintomo isolato da tutta la sua situazione clinica , è di difficile interpretazione. Tra le varie diagnosi possibili si può pensare ad una colica addominale di varia origine, una colica renale (viste anche le "urine marroni"), una gastrite, una colite, stress, fino ad arrivare addirittura a ipoizzare un problema cardiaco (fortunatamente non ha un'età a rischio a meno che lei non abbia una storia clinica pregerssa, giovanile "significativa"). Caro lettore, come vede queste sono solo alcune ipotesi diagnostiche, le più frequenti e possibili ma, come vede, fare una diagnosi precisa da questa posizione è veramente difficile, anzi impossibile, e quindi la invito ancora una volta a consultare in diretta il suo medico di medicina generale che, esaminato il suo problema (si ricordi che sulle "urine marroni" non è stata ancora fatta una diagnosi,almeno da quello che ci scrive) potrà eventualmente indirizzarla verso una più mirata valutazione specialistica urologica.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Utente 864XXX

Miei cari Dottori purtroppo si e scoperto il mio segreto, che chiaramente la vostra professionalita ha individuato.
dopo alcuni giorni che ci eravamo scritti infatti ho avuto la cosidetta COLICA RENALE dio mio quanto e stato brutta mi hanno riscontrato un calcolo di 8-9 mm, la cosa che vorrei ora chiedervi e questa ?

Un calcolo di quelle dimensioni e possibile urinarlo via ???
Ve lo chiedo perche sto bevendo da piu di 2 settimane 4 litri di acqua al giorno, e ve lo chiedo perche ho letto in vari articoli che se un calcolo e piu di 8mm deve essere bombardato.

Sono andato al san raffaele e mi hanno prescritto il solito buscopan per il dolore , poi 3 volte al giorno il reparilexin , e il ranitidina ranbaxy per 2 volte al giorno.

Anni fa avevo riscontrato lo stesso problema di calcoli, e mi hanno tenuto in ospedale per poi alla fine fare un bombardamento.Ma mi avevano prescritto un farmaco che riusciva ad allargare l'uretere in maniera tale che per il calcolo era piu facile uscire.

Io adesso non essendo professionista del ambito non so se uno di questi farmaci sia idoneo nel allargare l' uretere nel facilitare l' espulsione.

Sono andato anche a fare una visita urologica sempre a san raffaele e diciamo la verita non mi e cambiata molto la vita anche perche il dottore mi ha visitato e mi ha prescritto per il dolore il voltaren 1fl.m e mi ha consigliato di fare:

ecografia apparato urinario
rx addome diretta
es.urine con urinocoltura + ev.abg
ed una successiva visita urologica

Sono andato al accettazione e mi hanno detto che era libero a febbraio 2009 .

io adesso dico 40 euro cosa gli ho pagati affare !!!!

Dato che siete riusciti a essere cosi gentili professionisti ho pensato ch epotevate dare qualche consiglio in piu su che cosa dovrei fare in queste condizioni anche perche non lo so piu AIUTATEMI !!!!

se esiste qualcosa che mi potrebbe facilitare l- espulsione di questo calcolo ?

Se e possibile riberarlo ?

Ditemi qualcosa sento che il calcolo ormai e li verso la fine ma e il punto peggiore sembra che non abbia la forza di uscire e da una settimana che vado in bagno ogni 15 minuti facendo pipi ma non riuscendo ad ottenere nulla che solo un dolore forte alla fine del urina.

non posso aspettare tutto quel tempo !!!
ho bisogno di fare risultati e sono sicuro che voi potete aiutarmi GRAZIE.

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
segua le indicazioni ricevute. Bere molto , come già sta facendo, va bene. Alcuni farmaci poi che le sono stati prescritti sono anche capaci di "allargare" l'uretere e quindi facilitare l'espulsione del calcolo . Chiaramente, se si scatena un dolore importante, tipo colica, si deve in urgenza anticipare il controllo urologico.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com