Utente 451XXX
Salve , sono stato operato di fimosi 7 giorni fa circa , e subito dal primo giorno il pene si è gonfiato in maniera anomala in mio parere. Per circa 5 giorni oltre al gonfiore era presente un ematoma piuttosto grosso , che ora sembra essersi assorbito; ora anche il gonfiore è un po diminuito, ma rimane comunque più gonfio del normale , tanto da non permettermi di raggiungere i punti , dal momento che il glande è come se fosse stato risucchiato tra la pelle gonfia.
Metto raparil gel 2 volte al giorno sulla parte interessata , e faccio un impacco con garze , e una volta al giorno prendo una bustina di flogeril.

Carico le immagini per essere sicuro , che capiate la situazione. Grazie in anticipo
https://s17.postimg.org/egtxe2g0v/IMG_20170607_153425.jpg

https://s1.postimg.org/h1qqi0j3z/IMG_20170607_153554.jpg

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Per ovvi motivi di sicurezza noi non possiamo ricevere nè tantomeno aprire allegati, di qualsiasi tipo.
La circoncisione è un intervento assolutamente banale. che coinvolge unicamente strutture superficiali, ma la stabilizzazione dei tessuti impegna mediament più tempo di quanto ci si attende. Questo per dire che dopo una settimana, la cicatrizzazione è certamente già quasi completa, ma è ancora pienamente giustificata la presenza di gonfiori, colorazioni anomale, eccessiva sensibilità ecc. La cura migliore è la pazienza, nel frattempo per le medicazioni faccia come può, senza forzare. Tra alcuni giorni sarà necessaria solo più una normale igiene con acqua e detergente neutro. Non vi sono farmaci che possano significativamente accelerare il processo di guarigione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 451XXX

Salve, intanto la ringrazio per aver risposto.
In aggiunta volevo domandarle una cosa.
In quanto tempo pensa che il gonfiore diminuisca in modo tale da riuscire a scoprire tutto il glande?
Quali sono più o meno, i tempi medi di assorbimento dell'edema?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Dipende ovviamente molto da caso a caso, comunque parliamo in media dimalcune settimane, un paio di mesi per una stabilizzazione definitiva.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 451XXX

Stamattina mi sono svegliato con bende e pene sporchi di sangue. Ho pulito tamponando, ma comunque per l'intero arco della mattinata continua a fuoriuscire sangue di colore molto scuro (quasi nero) , tra la pelle gonfia e il glande.

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
E' buona cosa che l'ematoma si dreni spontaneamente. Questo accellererà di certo la guarigione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing