Utente 452XXX
Salve a tutti spero.di trovare qualcuno che mi.schiarisca le.idee.
Ho 27 anni e ho.2 bambine di 4 e 1 anno ultimamente sono.diventa fortemente ipocriaca.detto.ciò.
Ho.sempre sofferto di.cistite da anni ho sempre presso.augumentin e passava.
Un paglio.di.anni.fa feci un ecografia ai.reni dove mi diagnosticarono renella ai reni l'esito fu che se non avrei iniziato a bere 2 litri d'acqua al giorno questa renella alla fine si sarebbe trasformata in calcoli il radiologo mi disse anche che questa renella mi provocava cistiti perché se non veniva espulsa passava tramite la mia vescica la irritava e soffrivo spesso di cistite.
Ad oggi ho avuto questi due episodi ravvicinati di dolore pelvico e dolore ai reni senza però bruciore nell'urinare.
Feci l'esame delle urine subito dopo una cura antibiotica dove risultava che avevo l'albumina nelle urine e alcuni leucociti. Il mio dottore di famiglia mi disse che soffrivo di cistiti.
Adesso ho fatto una cura di monuril sembra vada leggermente meglio anche se il fastidio reni rimane
La mia paura è che non si tratti di una cistite ma di un tumore all'utero anche se ho fatto un mese fa una eco trasvaginale
Dove risultava tutto ok avevo soltanto un ovaia microcistica
Adesso aspetterò 11 giorni e poi farò l'esame per vedere che tipo di batterie nell'urina

È soltanto questa cosa non avevo bene la vivo con molta ansia perché ho paura e sono convinta di avere un tumore all'utero anche perché dopo un rapporto con mio marito avevo secchezza vaginale ho avuto delle piccole perdite di sangue rosa non so se è dovuto a questa mia secchezza vaginale o qua qualche tumore grazie a chi risponderà

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Ipocondriaca, forse ...

Nel suo discorso vi sono delle imprecisioni basate su presunzioni totalmente infondate:
1) I calcoli renali non si formano praticamente mai per aggregazione della cosiddetta "renella" (posto che questa esista veramente e non sia un abbaglio degli ecografisti);
2) L'espulsione della cosiddetta "renella" non può essere la causa di irritazioni vescicali. Specie nella donna, qualsiasi cosa mai pervenga in vescica è destinato ad essere immediatamente espulso, considerata l'elevata compiacenza del collo vescicale e dell'uretra (a differenza del maschio);
3) Il dolore lombare bilaterale non è praticamente mai di origine renale, quando il paziente lamenta questo tipo di disturbo bisogna subito pensare in primo luogo a cause legate alla colonna vertebrale (artrosi, problemi di postura, ecc.)
Ciò premesso, può essere che lei sia soggetta a cistiti, le cause più comuni sono una funzione intestinale e/o un equilibrio ormonale non buoni. Gli accertamenti eseguiti ci paiono sufficienti ad escludere in prima battuta la presenza di un tumore. Pertanto, non coltivi ulteriormente questi timori infondati e si affidi ad un nistro Collega specialista in urologia che la possa aiutare nell'affrontare le sue cistiti. Eviti rigorosamente il fai-da-te in particolare nell'assunzione di antibiotici.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 452XXX

La ringrazio x la sUa risposta chiara e immediata.
L unica cosa che mi fa dubitare e riconfermare.la diagnosi di un tumore.utero.e.che.ha me la cistite non provoca bruciore durante lo svuotamento sento solo dolore pelvico e.forse solo.un leggero stimolo.di.urinare spesso

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Le manifestazioni della infiammazione vescicale sono molto variabili da soggetto a soggetto. Una buona visita ginecologica ed una ecografia trans-vaginale, in assenza di altri dubbi particolari sono ragionevolmente in grado di escludere un tumore dell'apparato genitale.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 452XXX

Quindi lei mi sta dicendo che dato che ho fatto sia la visita ginecologica che sia l'ecografia trasvaginale se avessi avuto un tumore si sarebbe visto?

[#5] dopo  
Utente 452XXX

Non so se possa essere importante ma soffro di emorroidi con prolasso esterno molto spesso essere andata di corpo mi ritrovo negli slip sempre sporca anche se mi sono lavata potrebbe essere anche questa la causa

[#6] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Questa è una condizione in cui ci sarebbe addirittura da stupirsi di non essere soggetti ad infezioni delle basse vie urinarie.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing