Utente 460XXX
buonasera. chiedo la vostra opinione per un problema alle parti intime. in pratica ultimamente avverto dolore al testicolo destro quasi sempre, e quando ho rapporti sopratutto dopo mi viene una fitta fortissima sul fianco destro ( dove si ha fastidio quando scappa la pipì ma molto dolorosa ma anche su tutto il lato destro e mentre cè questa fitta tira il testicolo ) in più dopo l'erezione oppure dopo essere venuti mi viene la nausea quasi fino a vomitare . in aggiunta ultimamente ho avuto degli episodi di coliche renali ( ecco il referto : fegato di regolare morfologia e dimensioni ad ecostrutture finemente disomogenea come da impronta steatosica senza lesioni focali. colecisti alitiasica con bile spessa al suo interno pancreas e milza nella norma .reni di regolare morfologia e dimensioni con indice cortico-midollare conservato. idronefrosi di 1 grado a destra in assenza di formazioni litiasiche ecorilevabili . non segni di idronefrosi a sinistra . vescica nella norma) per questo mi sono state prescritte delle bustine di litocalc . ho fatto una visita dall'urologo per farmi dare un'occhiata anche per una fimosi perchè in pratica quando non sono in erezione il glande riesce ad uscire, invece appena comincia l'erezione non riesce ad uscire . per questo il medico mi ha detto di mettere della pomata ( gentalin crema ) . un'ultima domanda chè è più una curiosità. ma la troppa attivita sessuale ( sia tramite rapporto che tramite masturbazione) può creare problemi ? io sono sempre stato una persona molto attiva da questo punto di vista . ho provato a stare fermo 2-3 giorni ed i sintomi si sono calmati . cosa potrebbe essere . grazie mille

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'apparato genitale non è un motore infaticabile, ma un insieme molto delicato di tessuti biologici. Pretendere prestazioni eccessive, per durata e frequenza è spesso foriero prima o poi di qualche problemino o fastidio. Inoltre, non siamo tutti uguali, così come non tutti siamo destinati a correre la maratona in due ore. Far riferimento a dei modelli di super-attività, oltre ad essere frustrante è assolutamente stolto. Ciò detto, da come ce li riferisce, i suoi disturbi potrebbero essere dovuti ad una eccessiva mobilità del testicolo con energica contrazione della componente muscolare del funicolo spermatico (cremastère), risultante in alcune condizioni in un fastidioso accenno alla sub-torsione. Questa situazione può essere sospettata ad una attenta visita diretta ma non ci sono accertamenti in grado di definirla. Per quanto riguarda le "coliche renali" dovremmo avere qualche elemento di giudizio in più, per il momento non si osservano calcoli di alcun tipo, pertanto non ravvediamo particolari indicazioni alla prescrizione del citrato di potassio.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 460XXX

quindi dottore lei mi consiglia di stare a riposo per un paio di giorni e farmi segnare una visita di controllo da medico curante?

[#3]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Una accurata visita specialistica pare opportuna. Per il riposo veda lei, più che le prescrizioni vale il buon senso ....
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing