Utente 426XXX
Buongiorno, dopo un esame delle urine di routine, sono state riscontrate tracce di sangue... praticamente l'emoglobina era 0.07 su un massimo di 0.03. L'urinocoltura è negativa. Ho fatto un'ecografia all'addome completa da cui non è risultato niente di anomalo. Il medico mi parlava di tumori che non si vedono e sono un po' in panico. Da cos'altro può dipendere questo sangue? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Le tracce sono minime ed insignificanti, in particolare in una donna in età fertile è sempre possibile che vi sia un minimo di infiammazione vescicale, anche non in grado di causare disturbi. D'ogni modo, più che l'emoglobina nelle urine, interessa la presenza di globuli rossi nel sedimento. Le consigliamo quindi di bere molta acqua ed eventualmente ripetere l'esame tra qualche mese.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 426XXX

Grazie dottore per la vostra risposta... le allego gli altri risultati delle analisi, non so se possono servire... leucociti 10 (tra 0-20), eritrociti 42(0-10), cellule di sfaldamento 117, batteri 1855 (0-200)... ripeto però che l'urinocoltura era negativa...

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Probabilmente nel momento dell'esame era in corso una lievissima cistite. Le indicazioni non cambiano, beva molta acqua e ripeta tra qualche settimana. Non assuma antibiotici, per ora.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 426XXX

Grazie dottore

[#5] dopo  
Utente 426XXX

Buongiorno dottore, ho rifatto le analisi delle urine.. le scrivo i risultati...
Bilirubina 1 (0)
Emoglobina 0.07 (0-0.03)
Corpi chetonici 5 (0)
Leucociti 13 (0-20)
Eritrociti 40 (0-10)
Cellule di sfaldamento 26
Batteri 520 (0-200)
Cosa mi consiglia di fare? Ho paura che sia qualche tumore.... nel frattempo sono un paio di giorni che sento sempre lo stimolo a urinare, mi sento sempre con la vescica piena...in attesa di una sua risposta la ringrazio

[#6] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Si conferma il sospetto di una lievissima infezione delle basse vie urinarie. Se non è stata eseguita contestualmente all'esame delle urine, consiglieremmo di eseguire anche l'urocoltura. In base al risultato, il suo medico deciderà se prescrivere eventualmente un antibiotico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#7] dopo  
Utente 426XXX

L'urinocoltura è negativa... i medico mi ha prescritto comunque l'antibiotico... ma quante possibilità ci sono che sia tumore che non si è visto dall'eco?

[#8] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Un eventuale tumore darebbe ben altri segni di sè.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#9] dopo  
Utente 426XXX

Grazie dottore, mi sento più rincuorata... mi scusi se insisto, ma è perché l'ecografista mi ha parlato di tumori che non si vedono dall'eco, e questo senso di peso sulla vescica mi fa preoccupare..

[#10] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Sarebbe comunque opportuno che si rivogesse ad un nostro Collega che la possa valutare direttamente, certamente le sue parole saranno più efficaci delle nostre per tranquillizzarla.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#11] dopo  
Utente 426XXX

La ringrazio nuovamente dottore... per ora prenderò l'antibiotico che mi ha prescritto il medico, il bactrim, poi rifarò l'esame e vedremo.... nel frattempo cercherò di stare più tranquilla anche grazie alle sue parole... Grazie davvero di nuovo

[#12] dopo  
Utente 426XXX

Gentile Dottore, mi scusi se la disturbo di nuovo... rileggendo le mail mi sono accorta che non le ho detto che giusto due mesi fa, ho avuto una cistite emorragica... Non ho fatto le analisi perché in ps mi hanno subito dato l'antibiotico... questi esami di adesso possono ricollegarsi a questo? Grazie

[#13] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Ovviamente sì! Lei ha dunque omesso di riferirci una notizia di fondamentale importanza. Più che la vescica, è la sua memoria che ha bisogno di cure!
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#14] dopo  
Utente 426XXX

Grazie mille dottore, mi sono fermata a quello che ha detto l'ecografista e sono andata in panico... mio marito mi ha ricordato della cistite... Grazie ancora e scusi

[#15] dopo  
Utente 426XXX

Buongiorno dottore, volevo aggiornarla sulle ultime novità... ho rifatto l'urinocoltura che è risultata positiva all'escherichia coli.... il farmaco che stavo prendendo, bactrim, era resistente, quindi il medico l'ha cambiato con l'augmentin.... solo che dopo 5 giorno di cura ho sempre lo stesso sintomo di vescica piena.... è normale? Quanto tempo ci vuole prima che l'antibiotico faccia effetto? Grazie

[#16] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La risoluzione dell'infezione molto spesso non va di pari passo con quella dei disturbi, che possono ancora essere sorretti da un residuo di infiammazione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#17] dopo  
Utente 426XXX

La ringrazio nuovamente per la vostra tempestiva risposta.... continuo a prendere l augmentin,ormai sono sette giorni, in più il medico mi ha prescritto urodel, ma il disturbo è sempre lo stesso.... sarà il caso di cambiare antibiotico o devo insistere con questo? Grazie

[#18] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Non è certamente il caso di cambiare antibiotico prima di aver ripetuto l'urocoltura. Più utile in questa fase associare eventualmente un anti-infiammatorio. Ne parli con il suo medico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#19] dopo  
Utente 426XXX

Grazie, la terrò aggiornata

[#20] dopo  
Utente 426XXX

Gentile dottore, buonasera... dopo la cura antibiotica ho rifatto gli esami delle urine... questa volta nessun valore alterato e urinocoltura negativa, ma il sintomo della vescica piena persiste, anche se non sempre durante la giornata... quale potrebbe essere il motivo? Grazie