Utente 437XXX
Buongiorno cari dottori,sn una ragazza di 19 anni al quale 2 anni fa gli è comparsa un idronefrosi di 2 grado al rene sinistro con un eco addome e successivamente facendo un urotac e tac addominale nn è emerso nulla.Adesso sto da 2 settimane con dolori alla schiena,gambe,fianchi e nelle urine mi hanno trovato molto sangue e urati amorfi.ora sn preoccupata tanto e il medico mi ha fatto la richiesta per una visita dall'urologo e vedrò di prenotarla subito.Avete qualche consigli da darmi oltre al fatto di bere e mangiare poche proteine ? Ho avuto calcoli in passato e si sn risolti da soli,ma mai sangue così :( grazie per l'attenzione e un saluto di buona giornata a tutti i dottori.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Salve purtroppo quello che sta descrivendo sembra. Documentare la presenza di piccoli calcoli che si stanno muovendo. Non penso che ci sia un quadro di sofferenza renale tale da utilizzare diete iperproteiche utile per il momento la giusta idratazione e successivamente il controllo della dilatazione
sarebbe utile però avere una diagnosi dell'idronefrosi se di natura congenita o acquisita
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#2] dopo  
Utente 437XXX

Cosa possono causare i calcoli che si muovono? Mio padre in passato ha avuto problemi renali e quindi probabilmente è ereditaria la patologia :( io questo problema c'è lo da un bel po,ma non lo mai controllato negli ultimi 2 anni e quindi penso si sia aggravato,perché qualche dolore lo avverto anche al rene destro.

[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Purtroppo nel caso ci siano dei calcoli nei calici la possibilità di un loro spostamento e movimento nelle vie urinarie non è preventivabile o gestibile.
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#4] dopo  
Utente 437XXX

Grazie dottore per le sue risposte.Io sto avendo paura perché sono quasi 3 settimane che ho dolori,anche se sono andato dall'urologo e mi ha detto di fare un urotac con è senza mezzo di contrasto.

[#5] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si l, la UroTc è sicuramente un mezzo diagnostico molto importante e definitivo
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#6] dopo  
Utente 437XXX

Grazie per le sue risposte.Tra 20 giorni esatti farò l'urotac.Ho fatto tutti gli analisi per poter effettuare l'esame,compreso l'acquisto dei farmaci per la preparazione Anti allergica.Ho anche rifatto l'esame delle urine pochi giorni fa e ce ancora tanto sangue,ci sn anche dei leucociti e gli assalAti di calcio.Mi chiedo se ci possa essere un infezione...lei che ne pensa?

[#7] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
certo processi infiammatori o infettivi non possiamo escluderli

citenga informati sull esito dell esame
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.