Utente 457XXX
Buonasera gentilissimi dottori. Ho 30 anni e sin da bambino piccolissimo vado continuamente in bagno ( pollachiuria e urgenza minzionale). Da sempre( già da bambino ) ho fatto vari tipi di controlli : urinocoltura, ecografia , uretrografia, cistoscopia, esplorazione rettale prostata, esame liquido seminale, e del sangue. Non si è mai visto niente di significativo, se non un po di infiammazione delle vie seminali ma con prostata regolare. Ho cambiato vari medici urologi senza mai risolvere il mio problema: minzioni continue e impellenti anche 15 / 20 volte al giorno di circa 100 ml.A volte vado 5 volte in 30 minuti E urine trasparente. Si è parlato di vescica iperattiva, ho preso uraplex e omnic senza ottenere benefici.esame flusso urinario ok. Non ho mai fatto un esame urodinamico. Sono scoraggiato, mi condiziona pesantemente ogni attività questo disturbo e disturba il sonno. Si può guarire o devo conviverci? Cosa dovrei fare? Un esame urodinamico? Penso che non risolvero mai il mio problema. Come si può lavorare o studiare così? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Salve personalmente dalla sua descrizione riterrei obbligatorio l'esecuzione di un esame urodinamico e di una risonanza magnetica lombosacrale
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#2] dopo  
Utente 457XXX

Grazie Dottore. Le volevo chiedere: la causa potrebbe essere l'ansia o un disturbo psicosomatico? O visto che da sempre ho questo problema si tratta sicuramente di qualche patologia neurologica? Il disturbo aumenta dopo eiaculazione ed evacuazione. Come se lo sforzo mi stimola anche la diuresi. Ho sempre la sensazione di svuotamento incompleto della vescica. Il residuo post minzionale mi è stato detto essere pari una tazzina di caffè. L'esame urodinamico chiarisce tutto? Perché mi secca ripetere sempre esami urine che nulla in anni di controlli hanno evidenziato. P.s. dopo cistoscopia mi è stato detto di avere una parete vescicale un po` inspessita. Grazie

[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Chiaramente non possiamo avere delle certezze diagnostiche sono tutte ipotesi

l'esame urodinamico però spesso ci dà un buon orientamento anche sugli aspetti funzionali della vescica
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#4] dopo  
Utente 457XXX

Grazie Dottore. Mi permetta ,se possibile, un ulteriore quesito. Vari urologi mi hanno parlato a volte di vescica iperattiva, altre volte di prostatite con terapie che
non hanno avuto successo. Come ho già scritto da sempre, sin da bambino avverto pollachiuria diurna e nicturia e urgenza minzionale. Un ulteriore sintomo è che dopo masturbazione, la pollachiuria aumenta notevolmente. È migliora dopo qualche giorno di astinenza. Questo sintomo post masturbazione, in genere, è più comuni in chi ha una vescica iperattiva o è più probabile che io abbia una prostatite? Capisco che online non è facile capire. Però vorrei capire che collegamento c'è tra masturbazione e pollachiuria, visto che l'unico giovamento che ho è dovuto all'astinenza sessuale. Grazie

[#5] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si in effetti questa ultima considerazione fa pensare più a un processo infiammatorio della ghiandola prostatica
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#6] dopo  
Utente 457XXX

Grazie mille Dottore. Se mi permette le chiederei un ulteriore cosa. Purtroppo non ho mai risolto i miei problemi e gli urologi non sono riusciti ad aiutarmi . Visto che ho sempre dolore alla vescica , continuo stimolo e urgenza minzionale sin da bambino, con urinocoltura e spermiogramma sempre negativi, da un urodinamico completo oltre a vescica iperattiva si riesce a vedere se ho una cistite cronica o interstiziale? So che sono patologie rare, ma da quando sono piccolo ho sempre avuto questi disturbi giorno e notte senza mai risolvere e avere una diagnosi certa. Mi manca urodinamico completo e gli antimuscarinici non hanno apportato beneficio. GRAZIE MILLE PER LA SUA CORTESE ATTENZIONE

[#7] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Salve
Per quanto riguarda problematiche quali cistite cronica o interstiziale l'unico esame utile è la cistoscopia in sedazione .
Un caro saluto
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#8] dopo  
Utente 457XXX

Buongiorno gentili dottori. Sono stato dall'urologo per il problema pollachiuria e urgenza minzionale. Esito visita : prostatite cronica , prostata fibroadenomatosa congesta leggermente ingrossata e sospetta vescica iperattiva forse dovuto a rigidità collo vescicale. Mi ha prescritto vesomni e deprox 500 per tre mesi . E rimandato esame urodinamico a dopo i tre mesi di terapia per vedere come va con la terapia. Il vesomni dovrebbe dare benefici immediati? Ho preso la prima pillola ieri sera e stamattina ho già urinario 7 volte, ma cn minore sintomo di urgenza minzionale. La solifenacina ( 6 mg) ci mette un po di tempo a fare effetto o già dai primi giorni dovrei avere benefici ? Sicuramente ho avuto meno urgenza minzionale ma la frequenza sembra inalterata.Se il farmaco si prende la sera ( mi ha prescritto una pillola dopo cena), fa comunque effetto per 24 ore ? Grazie

[#9] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sono farmaci ad azione molto rapida

dovremmo avere i primi benefici nell'arco della prima settimana
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#10] dopo  
Utente 457XXX

Grazie mille dottore. Mi scusi ancora se la disturbo. Mi hanno parlato di vescica iperattiva e prostatite cronica . Però ho anche da anni un perenne dolore forte e senso infiammazione alla vescica. Con urinocolture e spermiocoltura sempre negative. Il dolore forte alla vescica è causato dalla prostatite cronica o sarebbe il caso di effettuare esami anche per cistite interstiziale? Ho 30 anni ma da sempre ho pollachiuria e urgenza e spesso dolore alla vescica senza infezione. Grazie mille