Utente 486XXX
Salve,
Sono un ragazzo di 22 anni ed ormai da diverso tempo soffro di minzione frequente; non è un problema costante, ha i suoi alti e bassi. Ho già effettuato diversi esami (uroflussometria, ecografia, esame urine...) i quali sono però risultati tutti positivi. Non soffro di dolori ventrali. Nei momenti peggiori lo stimolo è persistente e presente anche subito dopo la minzione. Quale potrebbe essere il problema?
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Quando agli accertamenti medici non si rileva nulla di significativo, si suole dire che i risultati sono "negativi". Ne tenga conto per evitare equivoci ed incomprensioni.
Alla sua giovane età, in presenza di questi disturbi, non accompagnai da altri significativi probelmi di salute, si pensa sempre in prima battuta ad un qualche problema congenito, in particoalre alla zona del collo vescicale ((stenosi/sclerosi).. Se i disturbi sono consistenti, vale quindi la pena di passare ad livello più approfondito di indagini, consistenti in una valutazione endoscopica (uretro-cistoscopia) ed eventualmente una valutazione funzionale (indagine urodinamica - studio pressione/flusso).
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing