Utente 370XXX
Buongiorno,

dopo un ecografia scrotale ho ricevuto questo referto.

"Normale lo spessore delle borse scrotali. Non idrocele bilaterlamente.
La morfologia, le dimensioni, i contorni, l'ecostruttura e la vascolarizzazione di entrambi gli epididimi e i didimi appaiono regolari.
Alla base del pene si osservono minute formazioni lievemente ipoecogene, rotondeggianti riferibili a linfonodi di dimensioni massime di circa 3mm."

La visita è nata dopo aver palpato sulla base del pene delle minuscole palline, della consistenza simile - al tatto - a delle vene.
Dopo questa visita non mi è stata chiarita la natura di queste formazioni e si suppone siano Linfonodi.

E' possibile avere dei linfonodi alla base del pene?! Un ecocolordoppler dovrebbe essere effettuato per chiarire ogni dubbio?

Cordialmente,

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

certo è "possibile avere dei linfonodi alla base del pene" non si stupisca di questo dato anatomico e si tranquillizzi; mi sembra che l'ecografia fatta denunci particolari problemi clinici poi un ecocolordoppler, oggi, non lo si nega a nessuno ma prima consulti in diretta sempre il suo andrologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com