Utente 497XXX
Buonasera

Vorrei avere qualche parere in merito al posizionamento di una protesi testicolare. Sono monorchide a causa di un criptorchidismo venutosi a manifestare alla nascita, quindi il mio sviluppo sessuale è avvenuto con un solo testicolo nella sacca scrotale. I miei dubbi sono questi: la cavità, nel mio caso sinistra, è in grado di ospitare una protesi testicolare nonostante sia rimasta vuota da sempre? A livello psicologico è frequente osservare disagi?

Confido in una vostra risposta

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
E' possibile inserire una protesi a scopo meramente estetico, ovviamente l'intervento non sarebbe coperto dal servizo sanitario nazionale. Lo spazio per inserire la protesi lo si realizza chirurgicamente, ma il risultato finale non è mai così perfetto e simmetrico come nelle situazioni naturali. Piuttosto, il testicolo ritenuto sarebbe da rimuovere, se individuabile agli accertamenti, poichè in queste situazioni vi è un certo aumento del rischio tumorale.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 497XXX

Grazie per la risposta. Il testicolo ritenuto non è risultato individuabile da un'ecografia eseguita due anni fa circa. L'urologo che l'ha eseguita non mi ha dato indicazioni in merito. Cosa mi consiglia? Per simmetria si riferisce alla dimensione della protesi?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Si utilizza una protesi del volume simile all'altro testicolo (vi sono tre misure). Sono i tessuti dello scroto che comunque non possono assumere un aspetto del tutto regolare e simmetrico. Per quanto riguarda il tesicolo ritenuto, riterremmo opportuno valutare anche con la risonanza magnetica prima di chiudere definitivamente la partita.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 497XXX

Quindi l'asimmetria dipenderebbe dal fatto che ho sempre avuto un solo testicolo nello scroto anziché introdurre fin da subito una protesi? La risonanza sarebbe coperta dal SSN?

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La risonanza è senz'altro congrua e prescrivibile in questo caso.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing