Utente 465XXX
Gentili dott.ri,
scrivo in quanto a seguito di un intervento correttivo di varicocele di 3° grado, mediante legatura microchirurgica e sclerotizzazione anterograda, mi ritrovo con la parte sinistra e bassa dello scroto quasi completamente tumefatta (a due giorni dall'intervento).
Pertanto vorrei chiedevi se tale situazione è dovuta al normale decorso dell'intervento oppure è una cosa anomala che necessita di una visita specialistica.
Inoltre, dato che non mi è stato detto nulla riguardo il comportamento da tenere in questi primi giorni di recupero post intervento c'è qualcosa in particolare che è consigliabile seguire per un corretto successo dell'intervento?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile,

purtroppo per il "gonfiore post-chirurgico", da questa postazione poco o nulla di serio e mirato possiamo dirle; bene in questi casi risentire il suo chirurgo-urologo e a lui chiedere dei consigli specifici da seguire.


Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare poi eventualmente un’indicazione corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com