Utente 506XXX
Buonasera. Lunedì scorso mi sono svegliato con un fastidio al testicolo destro e se lo sfioravo mi faceva molto male (come quando si riceve un colpo ai testicoli). Sono andato subito in pronto soccorso. L'urologo in seguito alla palpazione ha escluso la torsione , dopo mi ha fatto L'Ecografia ma tutto era nella norma. Gli Ho riferito in seguito che all'età di due anni sono stato operato di idrocele. Secondo l'urologo non avevo nulla, dicendomi che forse nel sonno avrei potuto colpire involontariamente il testicolo con conseguente causa di dolore. Mi ha comunque raccomandato di prendere una compressa di augmentin o clavulin due volte al giorno per quattro giorni, e una bentalan due volte al giorno per due giorni e poi una al giorno per altri due giorni. Siccome mi faccio mille paranoie prima di prendere medicinali, gli chiedo se avrei dovuto continuare la cura nel caso il dolore scomparisse, e lui mi dice che in caso avrei potuto interrompere la cura. Il dolore scompare lunedì stesso e io prendo clavulin e bentalan solo una volta. Dopo circa 2/3 giorni mi fa male ancora il testicolo destro, anche se diverso rispetto la prima volta. Si tratta di fastidio e piccole fitte. Ancora oggi dopo più di 4 giorni ho ancora questo fastidio, che a volte compare anche sul testicolo sinistro. Inoltre ho un senso di disagio ai testicoli e tutta la zona circostante, dal pube fino alle cosce. Oggi mi tremavano spesso i testicoli e in più avevo la sensazione che si muovessero. Secondo voi cosa può essere? Leggendo un po' sul forum con questi tipi di fastidio potrebbe essere varicocele, ma visto che mi ha fatto L'Ecografia posso stare tranquillo, giusto? Inoltre vorrei chiedervi se posso iniziare di nuovo da capo la cura prescritta dall'urologo, anche se il dolore che ho adesso è diverso da quello iniziale. Grazie in anticipo.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Alla sua giovanissima età la presenza di vaghi disturbi ai testicoli in assenza di alterazioni evidenti sono spesso da ricondurre ad una eccessiva mobilità che porta i testicoli ad assumere talora (anche durante il sonno) posizioni viziate che inducono la comparsa di dolore. Nei asi più fastidiosi si prescrive un antidolorifico od un anti.infiammatorio come nel suo caso. Tutto sommato, le diremmo di riprendere il cortisone per qualche giorno e veder un po' come va. E' molto probabile che tutto si sistemi, ma se questo non avviene si faccia rivalutare da un nostro Collega specialista in urologia. Indossi sempre mutande elastiche aderenti (anche durante il sonno) in modo da mantere lo scroto sempre il più fermo possibile e pantaloni comodi al cavallo (quendi niente boxer, niente jeans).
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Grazie per la risposta. Io generalmente tendo ad indossare solo boxer.; gli slip mi danno troppo fastidio perché comprimendo nei testicoli, avverto troppo fastidio. Ogni volta che provo ad indossarli dopo due ore corro subito a levarli per il troppo fastidio. Quindi lei mi consiglia di non prendere l'augmentin ma solo la bentalan?
Grazie e cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Se i suoi testicoli si muovono troppo potrebbe esere proprio colpa dei boxer, indumento radicalmente osteggiato dagli urologi. Sarà meglio per il suo bene che si abitui rapidamente ad indossare gli slip. Per quanto riguarda la terapia, noi non curimo nessuno a distanza la nostra è solo un'indiczione generica, sarebbe comunque opportuno che ne parlasse con il suo medico curante.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing