Utente 515XXX
Buongiorno, sono stato operato per via di una fimosi due giorni fa (venerdì 21 dicembre 2018).

Riscontro diversi problemi tra cui

1) bruciore dopo e durante la minzione (oltre che a difficoltà a direzionare il flusso). È normale?
2) ipersensibilità del glande tale da non poter nemmeno applicare il Gentalyn prescritto. Ho dolore anche facendo cadere per gravità la crema anestetica (Luan e/o Emla). Ho rimosso la guaina compressiva e una garza. C'è ancora uno strato di garza che non posso togliere in alcun modo (dolore allucinante tanto da saltare dovuto all'ipersensibilitá). È un problema se non rimuovo questo strato?

La cosa che mi lascia perplesso è la sottovalutazione dell'ipersensibilitá considerata dal chirurgo come un semplice fastidio, ma ho ribadito a più riprese che si tratta di un vero e proprio dolore molto affine all' estrazione di un dente senza anestesia.

Grazie a chiunque decida di rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

contatti il chirurgo che la ha operata
si lavi con saugella o euclorina ed applichi una c rema antibiotica
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 515XXX

Il mio medico ha detto di toglierla e nonostante il dolore allucinante ci sono riuscito. Ho inumidito il pene nel suo complesso strizzando dell'acqua insaponata con il detergente consigliatomi.

Non vorrei rimettere una nuova garza. L'ipersensibilità è estenuante e insostenibile. Vorrei lasciare l'intero pene libero da garze.
1) Questo rallenta in qualche modo il processo di cheratinizzazione?

Come crema antibiotica mi è stato detto di utilizzare il Gentalyn che non posso ovviamente spalmare.
2) Posso lasciare cadere qualche goccia di crema e basta, senza usare garze.

Per il momento il decorso post-operatorio è estremamente difficile, doloroso e scoraggiante. Sono perennemente steso senza indumenti, con fitte frequenti per sfregamento garza/glande, ematomi piuttosto preoccupanti, erezioni notturne che mi fanno temere che possano saltare i punti, oltre ad essere dolorose.

[#3] dopo  
Utente 515XXX

Sono al quinto giorno dopo l'operazione. Due giorni fa sono stato ad una visita di controllo. Il chirurgo sostiene che tutto va bene.

Ho un problema: l'urina parte con molto ritardo (5-6 secondi) e con un getto sottilissimo e mi provoca un forte bruciore. Il chirurgo sostiene che sia dovuto ad un edema che si è formato. La situato sembra peggiorare e sono sinceramente molto preoccupato di non poter urinare.