Utente 518XXX
Salve, sono un ragazzo di 18 anni. Mi sono operato per fimosi il giorno 06/11/2018 (poco più di 2 mesi fa). Mi è stata praticata una circoncisione parziale. Premetto che tutto è andato bene, non ho avuto nessun problema durante il post operatorio o durante la notte e ho ripreso con normalità l'attività sessuale ormai da un mese circa. La sola cosa che mi lascia dei dubbi è il fatto che ormai da parecchio tempo noto delle fuoriuscite di liquido bianco-giallo suppongo dalla ferita. Chiarisco che non avverto alcun dolore o irritazione, quindi sono quasi sicuro che non ci sia nessuna infezione. Mi sono fatto controllare dal medico di famiglia 3 settimane fa e mi ha spiegato che potrebbe trattarsi di siero post-operatorio che fuoriesce dai microfori lasciati dai punti caduti. Il problema è che ormai è parecchio tempo che ho queste perdite (giusto qualche goccia non di più), e volevo sapere se è una cosa normale oppure c'è da preoccuparsi. Grazie in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in alcuni casi nella ferita post-chirurgica è presente un edema da ristagno di linfa che potrebbe forse giustificare il suo problema ma, detto questo, si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 518XXX

La ringrazio per la risposta dottore. Potrebbe gentilmente spiegarmi di che cosa si tratta? (mi riferisco all'edema da ristagno) in modo da rendermi meglio conto... Inoltre le volevo chiedere è una cosa che sparisce da sola con il tempo o bisognerà intervenire in qualche modo? Grazie di nuovo

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Di solito è un problema che si risolve senza utilizzare altre strategie chirurgiche.

Risenta ora in diretta sempre il suo urologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 518XXX

Fisserò un appuntamento il prima possibile. Già che ci sono ne approfitto per esporre un altra questione: questa mattina al risveglio ho trovato la pelle che ricopre (parzialmente) il glande posta sotto quest'ultimo e ho avuto qualche difficoltà a farla risalire, cosa che alla fine è avvenuta senza particolari problemi... Come può essere successo? Devo preoccuparmi?

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Piccolo edema post-chirurgico?

E’ la situazione che più frequentemente si presenta dopo una circoncisione.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 518XXX

Da quello che so l'edema dovrebbe essere il gonfiore che viene nel post operatorio. Ma ormai arrivato a 2 mesi dall'intervento vedo il pene sgonfio e un ritorno alle normali dimensioni (sia in stato flaccido che eretto). È possibile che ci sia ancora qualche traccia di edema che mi provoca le piccole perdite di siero e questa cosa successa stamattina?

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non è da escludere ma le ripeto bene risentire ora in diretta sempre il suo urologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 518XXX

La ringrazio molto per la disponibilità dottore, la aggiornerò al più presto. Ma nel caso ci fosse ancora un edema in quanto tempo sparirà? C'è un tempo preciso oppure è una cosa soggettiva?

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E’ sempre una cosa soggettiva .
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com