Utente 557XXX
Salve a tutti, ringrazio in anticipo chi mi risponderà. Ho subito una circoncisione totale il 26 luglio, sono quindi a 12 giorni dall’operazione. Ho effettuato un solo controllo 5 giorni dopo, il 31 luglio, in cui il chirurgo che mi aveva operato non c’era causa ferie, e la sostituta mi ha rassicurato dicendo di aspettare il normale decorso dato che non vedeva problemi e di non tornare in visita se non strettamente necessario. Il fatto è che quando sono andato a visita mi era già caduto 1 punto, e di fatti a differenza delle zone in cui i punti stanno cadendo in questi ultimi giorni, si nota una linea più marcata sotto come se la cicatrice non fosse del tutto chiusa in quel piccolo tratto, anche se non perdo sangue se non qualche goccia appena cadde. Devo preoccuparmi e tornare in visita o ritenete che con il tempo si cicatrizzi normalmente anche quella parte?

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci racconta non sembra nulla di drammatico ma si ricordi che, in queste situazioni post-chirurgiche molto particolari purtroppo, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta mirata e corretta.

Bisogna, a questo punto, riconsultare in diretta il suo andrologo od urologo di fiducia.

Detto questo si ricordi ancora che comunque sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare poi eventualmente un’indicazione precisa.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 557XXX

Grazie mille, il problema è svanito poco dopo. Ora sono a 18 giorni dall’intervento e devono ancora cadermi 5/6 punti, pensavo di attendere qualche altro giorno prima di tornare in visita magari per farli rimuovere, che mi consiglia? E inoltre le volevo chiedere quando poter riprendere attività sessuali e magari un bagno al mare/piscina e se c’è differenza tra i due, quindi se preferite piscina o mare

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A questo punto senta ora il suo urologo di fiducia e comunque generalmente dopo 18 giorni da un intervento di fimosi, con cautela e ben lubrificati, si può provare ad ricominciare una regolare attività sessuale.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 557XXX

Non ho un urologo di riferimento, ho direttamente fatto tutto con il chirurgo in ospedale, che ora è in ferie e torna a settembre, quindi al massimo potrei fare la visita. Per l’attivita Sportiva che consiglia?