Utente 565XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 34 anni e da 2 anni soffro di bruciore forte e persistente all'uretra solo quando bevo poco e quando vado in bicicletta. Ho effettuato svariate visite ginecologiche senza risultato, varie colture (urine, micosi e malattie sessualmente trasmissibili) senza esito positivo. Non soffro di cistite (fatto urinocoltura ed assumo d-mannosio a cicli via preventiva), non ho odori differenti dal solito. Ho notato che quando bevo poco comincia il bruciore persistente, il quale si attenua solo bevendo molta acqua o in alternativa prendendo il genurin.
Soffrendo di esofagite ed ulcera, ho provato ad esporre il problema allo specialista in questione ma purtroppo non ha saputo dare una spiegazione logica a suo dire. Vorrei almeno capire a cosa è dovuto il problema, ringrazio anticipatamente qualora mi deste una spiegazione o un aiuto a riguardo.

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il fatto che il fastidio si accentui con la sella o con il solo passaggio di urine più concentrate ci fa pensare che vi sia una predisposizione locale che faciliti l'insorgenza di codeste irritazioni. In assenza di altre alterazioni documentabili, spesso si tratta di condizionamenti ormonali di difficile caratterizzazione. I suoi cicli mestruali sono reglari? Assume la pillola o la ha cambiata recentemente?
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 565XXX

Buongiorno! Si, ho sempre avuto il ciclo regolare ed assumo la pillola da 5 anni solo in seguito alla scoperta di una ciste per ovaio di 5 cm di dimensione ciascuna. Tiroide a posto, appena fatto gli esami. C'è qualche ulteriore esame che potrei fare per indagare maggiormente o cercare, quantomeno, la direzione più corretta al fine di almeno tentare di risolvere il problema?

[#3]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Se non è mai stata dall'urologo, le consigliamo comunque una visita diretta, così come un'ecografia recente dell'addome superiore ed inferiore,
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 565XXX

Grazie mille, gentilissimo. Tenterò anche questa via.
Buona giornata!