Utente 572XXX
Buongiorno ho un catetere vescicale per ipb e ispessimento della vescica, non riuscivo più a svuotarmi e stavo rischiando i reni che agli esami sono risultati entrambi dilatati.
Ho erezioni notturne senza alcun fastidio.
Ho un forte desiderio sessuale che mi provoca forte dolore ai testicoli, è possibile delicatamente praticare la masturbazione?
Perché devo tenere il catetere finché non mi chiamano per eseguire l’intervento disostruttivo, ma i tempi ospedalieri sono lunghi e non riesco ad astenermi per lungo tempo! Cosa è possibile fare?

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
É ovviamente meglio astenersi da qualsiasi pratica sessuale.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Le raccomandiamo di non inserire una nuova richiesta di consulto per una stessa situazione trattata del tutto recentemente, ma di proseguire lungo lo stesso flusso di domande e risposte.
La manipolazione genitale con catetere in sede rischierebbe di causare danni e infezioni all’uretra, inoltre il liquido seminale non troverebbe libero sfogo all’eiaculazione, inducendo probabili ulteriori problemi alla prostata. L’astinenza non ha mai ucciso nessuno, se ne faccia una ragione per affrontare questo fastidioso periodo della sua vita.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing