Utente 495XXX
Buongiorno
Giovedì mattina mi sono svegliato con un dolore acuto fianco destro, zona coccige (ho una fistola da un pò di anni che a volte mi da fastidio) e testicolo destro... Mi sono alzato e il dolore era sopportabile, ma non appena sfioravo il testicolo destro il dolore era molto forte, quasi insopportabile, solo al tatto però... Nelle ore successive il dolore è completamente scomparso.

Oggi, a distanza di 5 giorni.
accuso sempre un senso di pesantezza al testicolo destro, irradiato all'addome basso/destro altezza bacino più o meno.
Cosa può essere?
Cosa mi consigliate di fare?
Grazie per chi mi risponderà

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci scrive si potrebbe pensare ad un episodio di torsione o subtorsione del testicolo e questo ci porterebbe a dirle di non perdere altro tempo in internet e sentire in diretta un esperto e bravo urologo od andrologo.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente anche una rapida prospettiva terapeutica e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 495XXX

Grazie dottore per la risposta rapida. Chiamerò oggi per una visita da un urologo, o andrologo? Chi è più indicato per queste situazioni? Inoltre, essendo passata 1 settimana da quanto mi è successo, rischio qualcosa purchè io non abbia alcun dolore, ma solo un senso di pesantezza al testicolo destro? Inoltre vorrei sapere se nell attesa della visita, possa avere rapporti o se meglio evitare.

Resto in attesa, grazie

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Appena possibile senta un andrologo od un urologo; la differenza tra un andrologo ed un urologo è dovuta sostanzialmente al fatto che il primo, anche quando affronta problemi nell'area uro-genitale o propriamente urologica, pensa sempre anche alle future conseguenze che possono avere le eventuali indicazioni diagnostico-terapeutiche sulla sfera sessuale e riproduttiva.

Fortunatamente molti urologi, come il sottoscritto, hanno anche la specialità di andrologia o viceversa.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 495XXX

Grazie per la spiegazione dottore.
Posso avere rapporti o meglio evitare fino al giorno della visita?

[#5] dopo  
Utente 495XXX

Dottore puo darmi risposta alla mia ultima questione?

[#6]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, in primis, sentire il suo andrologo od urologo di riferimento.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com