Utente
Gent.
mi dottori, ho 47 anni, soffro da anni di una prostatite abatterica, in cura con Permixon e Faralzin.
In seguito a disturbi come dolore uretrale, bruciore alla minzione e prurito mi è stato prescritto un tampone uretrale da cui è risultato uno sviluppo colturale da mycoplasma.
L'andrologo mi ha prescritto Zitromax compresse una dopo colazione e cena per 7-10 giorni, e ha consigliato un tampone di controllo dopo 7 giorni dalla sospensione.
Vi chiedo cortesemente due cose:
1) Come ho potuto contrarre il mycoplasma se non ho rapporti?

2) Il dosaggio dello Zitromax è eccessivo?

Vi ringrazio, e in attesa di riscontro porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Patrizio Vicini

48% attività
20% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Caro lettore
Trattatasi di malattie a trasmissione sessuale.
La terapia viene effettuata in base all' antibiogramma.
Cordiali saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo dottor Vicini, quello che non riesco a spiegarmi è come posso aver contratto questo mycoplasma se non ho avuto rapporti sessuali e non ho nessuna relazione affettiva. Rappresenta un caso molto raro di trasmissione? Attendo una sua illuminazione in merito.
Grazie, cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Patrizio Vicini

48% attività
20% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Ripeta il tampone altrove nel dubbio.
Saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#4] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Vicini, non posso ripetere il tampone perché ho già cominciato la cura con l'azitromicina da ieri. Non mi rimane che vedere se i sintomi quali dolore uretrale, bruciore alla minzione e prurito si calmeranno. Grazie.

[#5] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Vicini dopo aver terminato i 10 giorni di cura con un grammo di azitromicina al giorno, ho effettuato il tampone uretrale di controllo dopo 10 giorni dalla sospensione del farmaco ed è risultato negativo. E' una settimana circa che dopo la minzione ho una sensazione di peso pubico ed esigenza ad urinare di nuovo ho iniziato a prendere una compressa al giorno di Adipac prima di andare a dormire ma non ho avuto alcun miglioramento.
La ringrazio e in attesa di riscontro porgo cordiali saluti.

[#6]  
Dr. Patrizio Vicini

48% attività
20% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Sono i sintomi da prostatite ed ostruzione cervicouretrale.
Andrebbero fatti esami diagnostici specifici come Uroflussimetria etc..
Le rinnovo i saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#7] dopo  
Utente
Gent.mo Dott Vicini ho effettuato appena due mesi fa, il 17 giugno 2020, eco transrettale e uroflussometria nella stessa seduta.
Ecografia transrettale
"Vescica normodistesa (360 cc) a pareti ispessite (B.W.T.= 5 mm), esente da grossolane lesioni vegentanti parietali e da formazioni litiasiche endoluminali, ecograficamente apprezzabili. La prostata, studiata sia per via sovrapubica che per via transrettale con sonda biplana, presenta un grado di protusione lieve (IPP=1) sec. EAU Guidelines 2016 e appare di dimensioni D.T.= 50 mm, D.A.P.= 32 mm, D.L.= 37 mm ed ecostruttura disomogenea con volume di 32 cc e peso di 36 gr. In sede mediana, adenomioma di 30X20X23 mm con peso di 11 gr. Il mantello periferico si presenta disomogeneo su tutto l'ambito ghiandolare, ma esente da tipiche lesioni focali, al limite del potere di risoluzione della metodica. In sede apicale destra si evidenzia una calcificazione di 7 mm. Capsula prostatica integra. Vescicole seminali di dimensioni nei limiti. Plesso di Santorini dilatato. Residuo post-minzionale: assente".
Uroflussometria
"Indici uroflussometrici normali (Q max=23, 8 ml/s Flusso medio = 10,9 ml/s, tempo di flusso= 32 s, curva di flusso continua, volume minzionale 354 ml."
In attesa di riscontro porgo cordiali saluti.

[#8]  
Dr. Patrizio Vicini

48% attività
20% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prostatite ma flusso nella norma.
Non occorre ulteriore terapia.
Le rinnovo i saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#9] dopo  
Utente
La ringrazio dott. Vicini, però permane il disturbo ovvero
dopo aver urinato ho la sensazione di peso e voglia di urinare di nuovo e sto assumendo una compressa al giorno di Adipac prima di andare a dormire ma non ho avuto alcun miglioramento. Cosa mi consiglia?
Grazie cordialmente.

[#10]  
Dr. Patrizio Vicini

48% attività
20% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Uno degli integratori a base di Serenoa Repens
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#11] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Vicini sono almeno 10 anni che prendo ininterrottamente sotto controllo medico il Permixon 320 mg e da due anni il Faralzin. A questo punto cosa posso fare? Mi perdoni se posso risultare petulante, ma siamo anche in un periodo quello di Ferragosto in cui il medico andrologo che mi segue è in ferie. La ringrazio e mi scusi ancora. Cordialmente.

[#12] dopo  
Utente
Gent. mo Dott. Vicini, ho effettuato l'esame delle urine negativo per crescita microbica ed è risultato il peso specifico 1. 009 (v. n. 1015-1025) e cristalli di calcio ossalato diidrato 30 (v. n. 0-0).
Ho un fratello che ha sofferto di calcosi renale risolta con litotrissia.
L''ecografia renale (03-07-2019) diceva: "bilateralmente non sono rilevabili immagini di natura litiasica in sede renale né segni di dilatazione delle cavità escretrici".
Sono affetto da osteoporosi e assumo un grammo di calcio citrato al giorno come consigliatomi dallo specialista.
Può dipendere dal farmaco?
Sempre per dei bruciori alla minzione ho effettuato una spermiocoltura che è negativa per germi patogeni e miceti, ma risultano Leucociti: 1-3 pcv.
Cosa significa?
Grazie, in attesa di un Suo riscontro le porgo cordiali saluti.

[#13]  
Dr. Patrizio Vicini

48% attività
20% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di microlitasi renale che le crea una sintomatologia irritativa.
Ripeta ecografia renale.
Saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#14] dopo  
Utente
Grazie Dott. Vicini, seguirò il suo consiglio e conto di poterla aggiornare nei prossimi giorni. Cordiali saluti