Aiuto nella comprensione della diagnosi di tac con e senza contrasto

Buonasera,
mi è arrivata oggi la diagnosi della tac addome inferiore con e senza contrasto per un problema insorto con la prostata:

"Fegato di dimensioni ridotte con marcata ipoplasia di S4, con risalita di colecisti ed interpositio della fessura epatica, senza evidenti lesioni focali solide; multiple cisti in entrambi i lobi, la maggiore in S8 alla cupola di 38x30 mm (4. 23).
Colecisti discesa a contenuto omogeneo; via biliari intra- ed extraepatiche non dilatate. Milza di dimensione nei limiti, con alcune formazioni cistiche prevalentemente subcapsulari e con focali calcificazioni di parete (5. 77). Pancreas e surreni nei limiti per l'età.

Rene destro caratterizzato da notevole assottigliamento parenchimale e marcata dilatazione calico-pielica, come da idronefrosi di IV grado, associata a minima produzione di urina iodata e dilatazione dell'uretere a valle sino allo sbocco in vescica in assenza di formazioni ostruenti.
Non idronefrosi a sinistra, con iperplasia parenchimale di compenso; marcata distensione della vescica (16 cm su piano sagittale, 7. 47), in relazione a prostata disomogenea e marcatamente aumentata di volume (67x53x43, APxLCxCC; 4. 179, 7. 54), con evidente aggetto in vescica e sospetta infiltrazione della vescicola seminale sinistra.

Si segnala al rene di sinistro, nodulo ipovascolare di ca 22 mm (5. 160) al margine anteriore del terzo inferiore, altamente sospetta lesione primitiva; ulteriore nodulo si evidenzia in sede centrale perilare superiore di circa 22 mm maggiormente disomogeneo, in prima ipotesi della medesima natura (RCC papillare vs oncocitoma).

Multipli linfonodi in sede ipogastrica bilaterale, specie a sinistra, i maggiori di 8 mm (4. 136) e 15 mm (4. 166); linfonodo maggiore a destra di ca 8 mm (4. 131).
Non ulteriori linfoadenopatie sospette.
Non versamento libero.

Non lesioni focali o diffuse ai segmenti scheletrici nel volume di studio; non crolli vetrebrali.
Non versamento pleurico.


Conclusioni:
_ neoplasia prostatica localmente avanzata (sospetto interessamento di vescicola seminale sinistra e linfonodale), determinante idroureteronefrosi destra e globo vescicale;
_ duplice lesione solida al rene di sinistra, di sospetta natura primitiva;
_ non ascite; non ulteriori reperti di rilievo oncologico.
"

il mese prossimo dovrò fare la scintigrafia in quanto tutto è partito da valori anomali di PSA.


In attesa di un Vostro consulto porgo cordiali saluti
[#1]
Prof. Giovanni Maria Colpi Andrologo, Urologo, Endocrinologo 1,6k 22
Il mio consiglio è quelli di andare urgentemente da un urologo oncologo.

Prof. Giovanni Maria  Colpi

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test