Utente
Operato a 60 anni (2018) di prostatectomia radiale in robotica 4+3.
T2b.
Linfonodi liberi, tumore appena esteso oltre capsula ma resezione pulita.
A 6 mesi psa 0.03 ad 1 anno 0.2; ora a circa due anni 0.5. È consigliabile radio?
Sopraggiunto dolore e gonfiore articolare 2 dita mano: può essere qualcosa?

Grazie.

Emilio

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il dolore articolare non può avere relazioni verosimili.
E' probabile che la maggioranza dei nostri Colleghi in questa situazione consiglierebbe di completare le indagini con la PET e probabilmente invierebbe a consulenza radioterapica.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente
Pensa che alcune sedute di radio siano obbligatorie in questo caso? Sono riuscito a riprendere anche se faticosamente l'erezione la radio la può compromettere? Il mio valore del testosterone è attorno ai valori max e li supera a volte.
Grazie.

[#3]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
La radioterapia alle dosi consuete in genere non causa alterazioni significative sia della potenza sessuale che della continenza urinaria. Le modalità del trattamento dipendono dalle consuetudini locali, sia uro-oncologiche che radioterapiche.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing