Utente 116XXX
Mio figlio di 4 anni ha un'aderenza tra glande e prepuzio,che non consente di scoprire completamente il glande da un lato dove appunto è "incollato".
Questo di tanto in tanto gli crea dei bruciori,il pediatra mi ha sempre fatto usare un sapone disinfettante nelle fasi critiche,il Micostop a base di clorexidina e ha sempre dato ottimi risultati.L'anno scorso,in estate ha avuto un bruciore molto intenso,durato più giorni.Feci fare degli esami delle urine, per 3 volte in 3 giorni;nel primo caso avevano trovato infezione da pseudomonas,negli altri 2 nessun problema,senza uso di antibiotici.Il pediatra penso' ad errore di laboratorio.La situazione si risolse,ma lo portai dall'uroloo,che mi disse di questa sinechia,e di cercare di risolverla con manovre da fare soprattutto durante il bagnetto e con uso di una crema,il balanil gel.Il bambino non si lascia toccare,ogni volta dice di sentire dolore,quindi l'aderenza resta.Stamattina ha di nuovo forti bruciori,non solo durante la minzione,ho usato il sapone e il gel,sperando che passi in fretta.Cosa si puo' fare per risolvere il problema?

[#1] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissima Mamma,

l'approccio personale in questi tipi di disturbi è del tutto sintomatologico,ovvero, cercare di porre rimedio alla presunta infezione/infiammazione delle vie urinarie del piccolo.

in questa fase d'età è molto difficile trattare l'area dei genitali poichè vista e vissuta dai piccoli come un...piccolo trauma. indi per cui ci si limita solamente a trattare il dolore ed il bruciore soprattutto considerando la presenza elle sinechie.

una pomata a base cortisonica potrebbe fare al caso suo , ma non potendo materialmente vedere le condizioni, si potrebbe agire con dei piccoli bidet a base di euclorina diluita e bicarbonato.

ma credo che sarebbe ovviamente più corretto che lo vedesse uno specialista della sua zona di resdienza.

le nostre sono pur sempre delle consulenze virtuali, non se ne abbia a male.

cordialmente.
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

una aderenza in un bambino di 4 anni dovrebbe, a mio parere, essere lasciata stare, senza passare a manovre violente e dolorose, continuando a stimolare il bambino, quasi fosse un gioco, a mettere le creme che il pediatra ha consigliato per vedere se, piano piano, la aderenza si risolverà
E' chiaro che un parere concreto può nascere solo da una visione diretta del pene e del bambino
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#3] dopo  
Utente 116XXX

Grazie per le risposte.
Ad oggi il bambino avverte ancora dolore alla punta del pene, soprattutto quando deve urinare.Ho notato che la parte iniziale e quella finale sono quelle in cui sente maggiormente dolore.
Sto cominciando a temere che stavolta possa trattarsi di un'infezione delle vie urinarie, e non solo dei genitali...Vorrei procedere con un'esame delle urine, ma temo che possa esserci un"inquinamento" da qualche germe proveniente dal pene, la parte esterna, curabile magari con qualcosa da mettere localmente, e che invece poi debba usare un'antibiotico per via orale che sarebbe evitabile.Come devo comportarmi?Il pediatra mi ha detto che potrei mettergli un po' di gentalyn sulla punta del pene...
Che fare?
Grazie in anticipo per le risposte

[#4] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
gentile sig.ra,

non vedendo ci verrebbe da dire di seguire le indicazioni del suo Pediatra di fiducia.

certo che se infiammata la cute in esterno del prepuzio è molto probabile che sotto, tra il glande e la mucosa prepuziale, vi possa essere del materiale "infetto", le cosiddette cisti smegmatiche che si infettano possono dare queste piccole difficoltà alla minzione.

cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#5] dopo  
Utente 116XXX

Gentile dottore, io noto proprio in questa zona, nella parte più tesa e trasparente della pelle del prepuzio incollata al glande una sostanza bianca...non so cosa sia, non è liquida,ma non so cosa sia, perchè ricoperta...se così fosse cosa è opportuno fare?

grazie in anticipo e saluti

[#6] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
gentile sig ra,

sono le cisti di cui le dicevo prima,l'unico trattamento possibile è quello di usare pomate, così come le dice il suo Pediatra e valutare l'eventualità di lisarle manualmente, ma tutto questo è meglio che sia fatto in ambiente ospedlaiero se ve ne fose la necessità.

cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#7] dopo  
Utente 116XXX

Geltile dottore, chiedo scusa per il continuo disturbo e la ringrazio per la cortese attenzione...
Ho paura si tratti di un'infezione urinaria; noto maggiore frequenza nelle minzioni, più che altro sono urgenti, e poi il dolore lo avverte maggiormente alla fine della minzione.
Voglio farli fare un esame delle urine, ma per fare tutto bene le chiedo:

1. dato che il bimbo non mi darà molto tempo per lavarlo prima di raccogliere le urine, se passo magari solo una garza sterile bagnata sulla punta del pene, puo' andare bene?

2.se metto il gentalyn oggi, sulla punta delpene, domani mattina saranno attendibili le analisi sulla sua urina?

3.se invece della mattina le urine vengono raccolte magari durante la notte, vanno bene?non so se riesce a trattenerle l'intera notte, se passano poche ore vanno bene? Mi scuso ancora per il disturbo e la ringrazio in anticipo per la cortese attenzione

saluti

[#8] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
gentile signora.

forse è meglio che l'esame lo faccia fare con una raccolta da sacchetto per urine , sicuro, semplice, e da personale esperto.

meglio sarebbereo le urine della nottata raccolte a minzione intermedia, diffifile da fare con i piccoli.

cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#9] dopo  
Utente 116XXX

E la gentalyn? posso iniziarla a metterla oggi, oppure cambierebbe l'esito delle analisi?

[#10] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Attenda dopo che ha eseguito.

cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#11] dopo  
Utente 116XXX

Ancora grazie!
Le faro' sapere i risultati


Saluti

[#12] dopo  
Utente 116XXX

Ho fatto l'esame delle urine, ho chiamato il laboratorio per sapere l'esame delle urine semplice com'è.
L'analista mi ha detto che c'è presenza di leucociti,mucopus, acetone...Domani mi farà avere l'urinocoltura per sapere se c'è l'infezione.
Da questi primi risultati mi sembra di capire che effettivamente l'infezione c'è...
Io vorrei capire se è possibile capire se l'infezione è a carico dei genitali, o a carico delle vie urinarie.
Il pene del bambino, nella zona del glande è violaceo...
La presenza di mucopus puo' essere provenuta dal pene?

[#13] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentilissima Mamma,

come le dicevo sabato scorso, si tratta di balanopostite secernente, che necessita si trattamento!

Si rivolga con fiducia al suo Pediatra troverete la terapia giusta.

Cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#14] dopo  
Utente 116XXX

Gentile dottore, infinite grazie per il tempo che mi sta dedicando!
Il pediatra aveva suggerito la gentalyn crema, ed io proprio un'ora fa l'ho applicata sulla punta del pene.
Devo lasciarla lì o farla assorbire?Quante volte al giorno?per quanti giorni?

grazie ancora

saluti

[#15] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
gent.ma

certo deve lasciarla, come le avrà detto il pediatra, e cercare di farla assorbire il più possibile.

segua le indicazioni del suo pediatra.

ognuno ha le sue, non vorrei mancare di rispetto a chi la sta seguendo.

cordialità
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria

[#16] dopo  
Utente 116XXX

Se volessi ripetere l'esame delle urine, quanti giorni dovrei aspettare dopo l'utilizzo di gentalyn?

[#17] dopo  
Utente 116XXX

Stamattina, dopo 2 applicazioni di gentalyn fatte ieri, il bambino si è svegliato dicendomi che gli brucia molto, anche senza fare pipi'...forse la gentalyn non va bene e sta peggiorando le cose?
Il pediatra puo' vederlo solo lunedì...intanto che faccio?Voglio interrompere la cura, se è dannosa, e se rifaccio gli esami quanti giorni devo aspettare dopo la gentalyn?

[#18] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
APPIANO GENTILE (CO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
gentile signora,

mi permetto di dire semplicemente che dalle nostre postazioni è sempre difficile valutare i casi, indi per cui non mi permetterei mai di farle sospendere una terapia impostata da un collega, senza aver visualizzato il problema in questione.

per cui, il piccolo consiglio che mi permetto a questo punto è di seguitare le indicazioni fornitele.

Cordialmente
Antonio Cutrupi,
Chirurgo Pediatra - Urologo Pediatra.
Casa di Cura le Betulle, Como.
PMDC Reggio Calabria