Ipertensione arteriosa

Trovati nr. 2 definizioni e significati

Patologo clinico definizione in medicina interna 6,5k

Aumento della pressione del sangue nelle arterie che può interessare la pressione sistolica (massima), la diastolica (minima) o ambedue; può essere primitiva (senza cause note) o secondaria (dovuta a cause risolvibili con conseguente sua guarigione).

Dr. Rodolfo Rivera definizione in nefrologia 349

L'ipertensione arteriosa è una condizione caratterizzata dall'elevata pressione del sangue nelle arterie, che è determinata dalla quantità di sangue che viene pompata dal cuore e dalla resistenza delle arterie al flusso del sangue. Interessa circa il 30% della popolazione adulta di entrambi i sessi e, nelle donne, è più frequente dopo la menopausa.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa

Contenuti correlati a "Ipertensione arteriosa"

IpertensioneL'ipertensione arteriosa è una patologia che consiste nell'aumento della pressione sanguigna, un problema estremamente diffuso che può avere gravi complicanze e ridurre le aspettative di vita. può essere essenziale (o primaria), ossia non causata da altre malattie, oppure secondaria poiché conseguenza di altre patologie....

Consulti su "Ipertensione arteriosa"

Cardiologia
... (60 anni). Mia madre soffre di ipertensione arteriosa da 2 anni. Inizialmente è stata trattata con Unipril 2, 5 mg, successivamente ha autosospeso la terapia farmacologica siccome stava bene.
Cardiologia
...va esclusa una causa secondaria di questi suoi picchi pressori. In particolare un feocromocitoma e un adenoma surrenalico con opportuni esami ematochimici che il suo medico sicuramente conosce (metan
Cardiologia
...dare consigli terapeutici personali. In linea generale posso risponderLe che la terapia con farmaci come il Norvasc (calcioantagonisti diidropiridinici, con spiccate proprietà vasodilatatrici)va pra
Cardiologia
... tempo fa di avere la pressione minima un po altina (in media 95 fino ad arrivare a 100) quindi mi sono deciso a fare l'holter pressorio e i risultati sono i seguenti: IL MONITORAGGIO HA EVIDENZIATO
Cardiologia
... conseguenti analisi cliniche, mi venne diagnosticata da un cardiologo l'ipertensione arteriosa di tipo essenziale. Ho seguito per circa tre anni una terapia con beta bloccanti. Nonostante ciò, quando
Cardiologia
... fondamentale...la terapia non và fatta per tentativi ed errori. Le consiglio la lettura dell'art.https://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-e-diagnosi.htm
Cardiologia
...mi dice che è la pressione e mi ha dato il ramipril da 10mg, il medico di base mi dice che sono i battiti accelerati e ha cambiato terapia ramipril 5 mg e brisoprololo da 1, 25mg vi mando il refer
Cardiologia
... (assume al giorno 2 cardicor e 2 coaprovel). Le hanno suggerito di seguire una dieta iposodica e ipocalorica, senza entrare nel dettaglio. Chiedo può mangiare la pizza margherita e la pasta? Grazie
Cardiologia
... Ho avuto la sinusite cronica 1 mese e ormai passata non Ho disturbi pero da qualche giorni vedo Che il battimento e piu basso allora sto prendendo triatec 5 mg per ipertensione arteriosa e atenololo
Cardiologia
... Soffro di ipertensione arteriosa ereditaria (ne soffre mia madre) e da circa 1 anno sono in cura con Lobivon 5mg mezza pastiglia al mattino. Ultimamente notavo che il mio misuratore (Omron M2) segna