La Balanopostite o Balanite di Zoon è una patologia infiammatoria cronica e/o ad andamento cronico recidivante, che colpisce le mucose genitali dell'Uomo (il corrispettivo della donna è la Vulvite di Zoon).

Descritta da Zoon per la prima volta nel 1952, è costituita da un pattern cellulare infiammatorio è composto da un particolare gruppo cellulare composto da Plasmacellule

Sino ad ora la diangosi di certezza rimaneva - nei casi più dubbi - istologica, soprattutto per differenziarla dalla più temibile Eritroplasia di Queyrat; ad oggi, sebbene sia sempre raccomandabile effettuare il prelievo bioptico nel casi più problematici, l'ausilio della Peniscopia digitale ad alta definizione può permetterne l'individuazione in base a caratteristiche tipiche che si associano al quadro clinico patologico

Si descrive un caso appena giunto alla nostra osservazione: il paziente aveva ricevuto alcune ipotesi diagnostiche e tentato già alcune terapie ex-adiuvandibus senza successo:

Peniscopia digitale ad alta definizione - Img Dr Luigi Laino

Il quadro alla peniscopia digitale ad alta definizione, mostra un aspetto caratteristico e patognomonico per "Balanite plasmacellulare di Zoon"

Il corredo clinico-dermoscopico pertanto ci ha permesso di poter intraprendere una terapia specifica per questa malattia dermatologica.

 

Autore: Dr. Luigi Laino