La preeclampsia è una patologia della seconda metà della gravidanza caratterizzata da ipertensione arteriosa, edemi e proteinuria, causata da una disfunzione endoteliale, che comporta alterazioni vascolari a livello placentare.

Tale patologia espone le donne e i loro feti a gravi rischi durante la gestazione (ritardato accrescimento intrauterino del feto, maggior rischio di prematurità e natimortalità, di distacco placentare, di parti a rischio, di danni renali, epatici e cerebrali materni, ecc.).

Sono più soggette a tale complicanza le donne con familiarità ipertensiva o già ipertese, molto giovani o molto attempate, alla prima gravidanza. Spesso dopo il parto la donna sviluppa una ipertensione persistente, una insulinoresistenza, un maggior rischio cardiovascolare.

gravidanza e hivLa carenza di ossido nitrico (NO) sembra avere un ruolo significativo nella patogenesi della preeclampsia, poichè aumenta la vasocostrizione.

E' da preferire il cioccolato fondente, perchè meno calorico è più ricco di sostanze utili per l'organismo.

Il cioccolato fondente infatti, in quantità moderata, circa un quadratino al dì, contiene flavonoidi, sostanze antiossidanti che stimolano l'enzima NO-sintetasi e quindi aumentano la produzione di ossido nitrico, potente vasodilatatore. I flavonoidi inoltre abbassano il colesterolo LDL, hanno proprietà antiaggreganti piastriniche e antiinfiammatorie, riducono la resistenza all'insulina.

La teobromina è un'altra sostanza benefica contenuta nel cioccolato fondente ha anch'essa effetto di vasodilatazione, stimola la diuresi, la contrattilità miocardica e contrasta la produzione di radicali liberi.

Il cioccolato contiene infine il magnesio, che tra le sue varie funzioni benefiche, contribuisce a mantenere adeguti livelli pressori.

Qundi, purchè si rispetti la dose consentita, il cioccolato fondente può essere un utile e piacevole alimento da inserire nella dieta della donna in gravidanza (Triche EW,et al, Epidemiology, 2008 May; 19(3):459-64. doi: 10.1097/EDE.Ob013e31).

Recentemente, per gli stessi motivi è stato dimostrato che il consumo di cioccolato fondente è consigliabile sia agli uomini che alle donne, in quanto abbassa il rischio di aterosclerosi e di diabete tipo 2 (D. Esser, et al, The Faseb Journal, vol.28 no. 3 1464-1473, March 2014).