Utente 124XXX
Buongiorno,il 24 luglio mi sono operato di Borsite Oleocranica al gomito sx con anestesia del Plesso Brachiale tramite Elettrostimolazione,intervento riuscito bene ma con un neo post operatorio.
Passato l'effetto dell'anestesia mi sono ritrovato con una parestesia alla mano concentrata su pollice e indice con dolori,fitte e secchezza della pelle,mi hanno riscontrato un ematoma vicino al nervo,sto curando con Tachipirina,Hirudoid 40000 U.APTT e Flaminase ormai da 2 settimane senza alcun risultato.
Cosa posso fare per alleviare la sofferenza?

grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Gentile Utente già in precedenza le avevo segnalto una possibilià trapeutica che mi sembra non stia assumendo.

http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=97546

In particolare al posto del paracetamolo (di cui non mi dice il dosaggio) avrei utilizzato degli analgesici specifici per il dolore neuropatico e vitamina del complesso B. Purtroppo non posso fare delle prescrizioni per le quali devo rimandarla al suo curante o meglio a un centro di terapia antalgica che troverà afferente al servizio di Anestesia e Rianimazione del suo ospedale. Domanda: in ospedale è stato visitato da un anestesista che le ha prescritto questa terapia, o da altro specialista?
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno,scusi se non ho inoltrato ulteriori informazioni.
Questo martedi mi devo recare in ospedale per un controllo,mi hanno gia comunicato prima delle vacanze che dovrei fare un elettromiografia.
Dimenticavo di dirle anche che ho un dolore dove mi hanno fatto l'anestesia al plesso.
Saprebbe indicarmi a grandi linee cosa potrebbe essere?
Nel frattempo la terrò aggiornata.

grazie mille per l'interessamento.
[#3] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Bene, l'elettromiografia gliela avevo consigliata già allora. Il dolore nel punto del blocco ascellare è da farsi risalire all'ematoma formatosi che probabilmente è ancora li ed esercita una compressione. saluti
[#4] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera,oggi ho fatto l'elettromiografia della quale le riporto l'esito:
Conclusioni:
L'esame evidenzauna sofferenza delle fibre sensitive nel territorio del nervo mediano e a livello del bicipite brachiale,compatibile con danno neuroprassico a livello della corda laterale del lesso brachiale.

Cura:
NICETILE 500 1 FIALA AL GIORNO X 10GG POI
" " " " 1 COMPRESSA AL GIORNO PER 20GG

L'anestesista consigliava le vitamine gruppo B,
come mi aveva gia consigliato lei.....

Grazie mille per l'interessamento.
[#5] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Abbia pazienza, ci vorrà ancora un po di tempo. Gli ematomi possono realizzarsi facilmente e sono un effetto collaterale raro ma possibile di questo tipo di anestesie. Nulla da imputare ad errore medico. Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per i consigli,un ultima cosa volevo domandarle,secondo lei devo andare avanti con HIRUDOID?

Grazie Mille.
[#7] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Si può farlo senza controindicazioni particolari sia quella pomata sia una qualunque a base di eparinoidi (il suo medico potrà in studio suggerirgliene diverse)
[#8] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Salve,sono passati 6 mesi dall'intervento e ho ancora pollice e indice con parestesia e non le riesco ad usare comletamente e mi fanno male i tendini(dal polso al gomito),come mai dopo aver fatto le cure necessarie non è ancora passato?Che altre soluzioni mi consigliate?


Grazie.
[#9] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Penso sia il caso di farsi vedere da uno specialista ortopedico. Concorderà con lui l'eventualità di un'eco o RMN del cavo ascellare o del braccio. Purtroppo così a distanza senza visita risulta un po diffcile. Come mai ha lasciato passare tanto tempo?
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
salve,i medici mi hanno detto che avrei dovuto aspettare 6 mesi prima di guarire,e dovrei fare un'altra elettromiografia.....non mi hanno detto altro.
ma adesso cosa posso fare?


Grazie.
[#11] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Ripeta l'elettromiografia e vada da un ortopedico. Si valuti la necessità di RMN. La terapia dopo il consulto prescritta dallo specialista. Quando parla genericamente di "medici" quali figure professionali specialistiche ha consultato?
Saluti
[#12] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
salve,le tempistiche e le modalità di cura mi sono state date dall'ortopedico che mi ha operato,il mio medico curante parlava di 1 anno addirittura per riprendermi.
Per quanto riguarda la RMN (risonanza magnetica),va fatta al braccio? scusi le mille domande,ma non so più dove sbattere la testa.


grazie mille per la disponibilità.

[#13] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Si al braccio con la possibilità di valutare il cavo ascellare.
[#14] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Salve,dopo 1 anno dall'operazione mi ritrovo ad avere ancora il pollice e l'indice con il formicolio 24h su 24h,
ho ripetuto l'elettromiografia e il medico che l'ha eseguita dice che è un problema del tunnel carpale,dovuto dall'aver tenuto per troppo tempo il braccio fermo dopo l'operazione.

Che ne pensa?

Grazie mille.
[#15] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Salve, probabile. Farei vedere il risultato ad un ortpedico. Nel caso si decida ad intervenire le sconsiglio un anestesia del plesso visti i problemi precedenti. Ha due possibilità: una anestesia locale fatta dal Chirurgo in sede di intervento (oggi la maggior parte delle tenolisi da tunnel si fanno così) e se ve ne fosse bisogno una sedazione con narcosi (con l'Anestesista) o direttamente una anestesia generale (scelta opzionale).
saluti