Utente 416XXX
Gentili Voi tutti,
in oggetto il risulato della broncoscopia eseguita da mia suocera. Il mese scorso ha avuto una sincope, a seguito del quale è stata ricoverata in oncologia, in quanto dalle lastre risultava una massa sospetta di 45mm.
Un professore a cui ho sottoposto la tac, vedendo le lastre dell'anno precedente siè accorto che questa massa già c'era. Purtroppo non è stato refertato correttamente l'esame. Allora la massa era di 15mm.
Stiamo aspettando una visita oncologica, nel contempo, e possibile avere delle notizie rassicuranti o speranzose?
L'occasione mi è lieta per salutarVi calorosamente.
Che Dio benedica Voi, le vostre menti e le vostre mani.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

innanzitutto occorre valutare l'operabilità della massa polmonare. Se la TC total body e la scintigrafia ossea non evidenziano null'altro di anomalo oltre la massa nel polmone si può valutare un intervento. Altrimenti si dovrà intraprendere un trattamento chemioterapico, magari abbinato ad ipertermia locoregionale (vedi sito www.ipertermiaroma.it ).

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it