Utente 140XXX
buongiorno a tutti i gentili dottori...circa un anno e mezzo fa ho avuto un rapporto con una ragazza che nn conoscevo (un rapporto occasionale) abbiamo fatto sesso protetto sia vaginale che anale ma per uel che riguarda il sesso orale che io ho fatto a lei era scoperto...e' durato circa 1 min o poco meno...la ragazza era molto pulita.da quell'incontro nn ho avuto nessun sintomo che mi abbia fatto pensare ad una malattia infettiva.Lo stesso e' avvenuto circa 5 mesi e mezzo fa ma questa volta con una escort...nn una prostituta da strada(lo so mi faccio schifo da solo).rapporto tutto protetto anche l'orale fattomi da lei mentre quello fatto da me erascoperto e sara' durato circa mezzo minuto o poco piu'.da allora nn ho avuto nessun sintomo.la mia domanda e' quant'e' il rischio di contrarre hiv da sesso orale?alcuni dicono che e' possibile solo in teoria altri dicono che ci sono possibilita' anche se rare altri dicono che e' possibilissimo.per esempio su internet ho mandato una lettera ad un dottore americano il quale mi ha risposto che e' impossibile che io abbia contratto l'hiv.voi che dite?grazie delle risposte
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

Il secreto vaginale rientra tra il materiale biologico contenente il virus HIV.
Se in un rapporto orogenitale maschio verso femmina si contamina la bocca col secreto vaginale, esiste la possibilità teorica di un rischio di contagio;
dal punto di vista pratico, la probabilità di rischio è molto più bassa del rapporto anale e vaginale non protetto.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la risposta dottore m e' vero che nn esistono casi documentati di trasmissione attraverso questo tpo di pratica sessuale? il professor H.HUNTER HANDSFIELD dell' universita' di Washington sostiene che sia praticament impossibile contrarre l'hiv in questo modo.
grazie per il tempo prezioso dalei dedicatomi.
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

il fluido vaginale, come lo sperma contiene il virus; se il virus, o tramite lo sperma o tramite il fluido vaginale, entra in contatto con la mucosa della bocca, può penetrare nell'organismo, perchè la mucosa ha un effetto barriera protettivo assai più piccolo della pelle.
Quindi, il contagio, almeno in linea teorica, è possibile.
Per questo, si raccomanda di usare protezione sia nel rapporto orogenitale pene-bocca sia nel rapporto vagina-bocca e soprattutto di evitare assolutamente un rapporto vagina-bocca durante il periodo mestruale.
E' logico che il rischio sia molto più basso del rapporto anale e di quello vaginale, perchè manca anche l'effetto traumatico dovuto alla penetrazione.

La saliva, invece, contiene una scarsa carica virale; di conseguenza il bacio non è considerato a rischio. A meno che nella saliva del soggetto sieropositivo non sia presente del sangue derivante da ferite o gravi gengiviti.