Utente 140XXX
Il tutto è iniziato nel 2007 dopo una grossa sudata con un forte raffreddore e uno spasmo mascellare superiore , dopo un mese lieve gonfiore alle palpebre poi ho avuto altri sintomi: male periorbitale, poi sindrome vitreale acuta bilaterale diagnosticata in pronto soccorso oculistico, pressione oculare 20, la sindrome vitreale perdura ma solo con il movimento degli occhi e del capo. Rifatta la visita oculistica ed un ecografia oculare risultate entrambe negative.
Marzo 2007:
Fatti esami ematici: globuli bianchi = 11.ooo, ves 51 e altri esami di routine tutti negativi come pure Anca e Ena.
Aprile 2007:
Fatta visita neurologica risultata anch’essa negativa, eseguiti potenziali evocati negativi, EEG negativo.
Resta sempre comunque la sensazione molto forte di gonfiore retronasale centrale come di bolla. pulsante.
Fatta visita ORL risultata negativa. Assunta terapia antibiotica, cortisone, aereosol, perchè un RX cranio evidenziava opacità seni mascellari da sinusite cronica. Non c’e febbre.
Poi di colpo ho sentito come qualcosa che si rompe come uno strappo che va dal l’arcata sopraciliare superiore e l’interno centrale del naso, il dolore si protrae dal naso sino a livello ombelicale. Per un attimo ho avuto la sensazione di liquido che scorre lungo i mascellari interni, con maggiore evidenza a SX.
Maggio 2007:
Stavo peggio, ho sensazioni di brividi in testa, con dolore
Ho fatto un'altra visita in Pronto Soccorso con esami: mi sono aumentati i globuli bianchi a 12.000, ves 45… nel frattempo proseguo con gli antibiotici e cortisone anche per aereosol prescritti dall’otorino del Pronto Soccorso per congestione delle mucose nasali.
Finita la terapia non ho miglioramenti, sento ancora male. è come qualcosa che sta modificandisi, anche con la deglutizione alle volte sento che il palato e il retro faringe non hanno la stessa forza muscolare di quando stavo bene…sono spaventata… e ho sempre la sensazione di corpo estraneo e di tensione forte retro nasale pulsante, raffreddore per un’ora, voce nasale, sensazione di crepitio nel palato come di liquido o aria che si espande nel palato e scende dal retro faringe, alle volte mi vengono degli strani scatti involontari alle gambe quando sono sdraiata.
Dopo 15 gg eseguita tac maxillo facciale e risonanza celebrale risultate entrambe negative.
In seguito sono stata ricoverata: esami nella norma a parte ves sempre a 45 e globuli bianchi a 11.ooo e PCR a 1,57. Mi dimettono con diagnosi di sinusite cronica (che dalla tac non risulta) e sindrome depressiva reattiva da stress.
I sintomi permangono, il medico di famiglia mi diagnostica una probabile rinite vasomotoria (senza però sintomi di “raffreddore”).
CONTINUA::::::::::::::::::::

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.mo Sig.re,
la Sua è una descrizione assai complessa, ed è quindi difficile fornirLe una risposta.
E' importante che non sia stata riscontrata al momento alcuna patologia. Questo può significare che la Sua è una forma nevralgica, da valutare accuratamente per escludere la presenza di qualunque lesione e per indicare una possibile terpia. Da questo punto di vista, ne parli con il Suo Medico di edicina Generale, che potrà affidarLa ad uno Specialista Neurologo.
Cordiali saluti