Login | Registrati | Recupera password
0/0

Palpebra abbassata

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente cancellato

    Palpebra abbassata

    Salve,sono una ragazza di19 anni ed ho un problema che mi assilla da 6 mesi.. a luglio mi è venuta1 congiuntivite e la palpebra dell occhio destro si è abbassata 1 po soprattutto di lato rendendo i miei occhi assimmetrici(di2 millimetri nn mi crea nessun problema alla vista).al momento non mi sono preoccupata perchè era da sempre che se stavo male, se ero stanca quella palpebra si abbassava ma tornava normale dopo 1 giorno massimo.era una cosa mia personale,cosi ho aspettato1 settimana a curare la congiuntivite perchè ero in vacanza. adesso sono passati 6 mesi e la palpebra è ancora cosi!non capisco il motivo non so piu che fare!ad agosto ho fatto una visita oculistica e siccome notavo che quell occhio lacrimava un po piu dell altro mi hanno trovato i condotti lacrimali tappati e mi hanno fatto un lavaggio.Ho pensato che fosse proprio per quello che la mia palpebra non si rialzasse visto che nel mio caso ogni qual volta stavo poco bene o io o il mio occhio la palpebra si abbassava x poi tornare al suo posto.cosi un mese dopo ho rifatto la visita ma i condotti lacrimali non erano piu tappati e l oculista mi ha detto che è un problema saltuario,e non è assolutamente il caso di fare un intervento per una cosa cosi piccola perchè è un intervento pesante e in piu il mio è un problema saltuario(ogni tanto si tappano i condotti poi si stappano ecc).. anche adesso l occhio destro lacrima leggermente di piu ma non mi crea problemi perchè è una cosa cosi lieve..ho fatto anche una visita neurologica ed è tutto ok, anche gli esami del sangue per la tiroide. cè anche da dire che la palpebra è leggermente piu gonfia dell altra e a volte se la tocco mi sembra di sentire un leggerissimo fastidio ma sono tutti sintomi cosi lievi..cosa posso fare??io manderei la foto dei miei occhi se mi lasciaste un e mail!!non so che fare sono disperata in più faccio un lavoro a stretto contatto con l immagine dovrei fare dei book fotografici e non posso finchè ho questo problema!!attendo cordialmente una vostra risposta!grazie in anticipo..

  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 72 Medico specialista in: Oculistica

    Risponde dal
    2009
    Cara ragazza, se vuole puo' mandare le foto alla mia email personale che trova sul mio sito internet anche se penso che non mi possano aiutare piu' di tanto; infatti non vedo la connessione tra la ptosi della palpebra descritta (cioe' l'abbassamento della stessa) e il problema delle vie lacrimali stenotiche; le cause principali della ptosi sono di tipo neurologico ma mi sembra che siano gia' state escluse; bisogna poi escludere problemi infiammatori o meno a livello locale delle stesse palpebre ma per questo e' necessario una visita diretta. Comunque nella maggior parte dei casi queste lievi ptosi palpebrali vanno a posto da sole col passare del tempo.
    Un caro saluto


    Dr. Filippo Nocera
    Oculista malattie della retina e chirurgia vitreoretinica
    http://www.reteimprese.it/filipponocera

  3. #3
    Utente cancellato
    Allora il problema della palpebra abbassata e delle vie lacrimali non è collegato, pero siccome a me era sempre capitato che se stavo male io, se ero stanca o se stava male il mio occhio(x es.congiuntiviti o in questo caso le vie lacrimali occluse)la palpebra si abbassava ma dopo 1 giorno si rialzava, quando stavo meglio..è una cosa mia personale!nn è collegata in sè..
    ora provo a mandarle l e mail,con la foto..
    grazie1000 della risposta!!

  4. #4
    Utente cancellato
    ho mandato l e mail..
    grazie comunque in anticipo

  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 72 Medico specialista in: Oculistica

    Risponde dal
    2009
    Cara Nicole, dalla visione delle foto vedo che l'abbassamento della palpebra e' veramente sfumato, quindi prima di pensare a problemi di tipo neurologico, abbastanza improbabili, bisogna escludere cause locali della stessa palpebra ( ad es. un modico edema legato ad una qualche forma infiammatoria o un piccolo calazio, etc.).
    Si faccia quindi rivalutare da un oculista per una eventuale terapia locale, se necessaria, prima di eseguire nuovi accertamenti di tipo neurologico.
    Un caro saluto.


    Dr. Filippo Nocera
    Oculista malattie della retina e chirurgia vitreoretinica
    http://www.reteimprese.it/filipponocera

  6. #6
    Utente cancellato
    ok grazie mille della risposta!
    farò un altra visita oculistica..
    buonagiornata
    Nicole

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 28/12/2009, 17:42
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04/01/2010, 16:42
  3. Miopia grave
    in Oculistica
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17/01/2010, 19:17
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11/11/2009, 15:11
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21/10/2009, 12:20
ultima modifica:  28/10/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896